Gli accessori per gli skaters
Gli accessori per gli skaters

Per spostarsi in città, per divertirsi con salti e acrobazie, per fare semplicemente attività sportiva: lo skateboard è sempre più popolare e diffuso tra gli accessori per fare sport e muoversi in autonomia. Scopriamo 5 accessori per tutti gli appassionati di skate.

Tavola
È senza dubbio l’accessorio più importante per chi fa skateboard. Ne esistono di tanti modelli, di diverse dimensioni e colorazioni. Quello che bisogna sapere, innanzitutto, è che ci sono tre macrocategorie di tavola tra le quali scegliere quando si fa skate. La prima è lo skateboard vero e proprio, consigliato a chi ama fare tricks (i salti e le acrobazie), con ruote piccole e perfetto per essere utilizzato negli skatepark. Il secondo modello si chiama cruiser, ideale per la città, maneggevole, con ruote grosse e adatte alla strada; ne esiste anche una versione più corta chiamata mini cruiser. La terza categoria è il longboard: più lungo, comodo, pesante e stabile, studiato per chi deve percorrere lunghe distanze.
Per le dimensioni, il consiglio è quello di scegliere, soprattutto per chi è alle prime armi, una tavola di una larghezza adeguata (circa 20 cm) per meglio bilanciarsi. Per i bambini vanno bene anche i mini cruiser.
I prezzi? Una tavola di ottima qualità costa circa 50 euro.

Grip adesivo
Tutti gli skaters amano personalizzare la loro tavola. I grip adesivi, simili a carta-vetrata, svolgono alla perfezione questo compito. Sono solitamente di colore nero, ma se ne trovano online e nei negozi specializzati di tutte le fantasie e colorazioni. Si applicano sulla parte superiore del desk e – oltre alla funzione estetica – consentono di migliorare l’aderenza tra piede e tavola mentre si fa skate. Costano circa 15 euro.

Protezioni
Casco, ginocchiere, gomitiere e polsiere sono indispensabili per utilizzare la tavola in sicurezza e non correre rischi, soprattutto per chi è alle prime armi. Un set di protezioni completo per lo skateboard costa circa 25 euro. Se ne trovano di diverse colorazioni, regolabili e adatti anche ai più piccoli.

Distanziali
I distanziali (o distanziatori) sono un accessorio molto importante per gli skaters. Si trovano tra il truck (la struttura dove vengono montate le ruote) e la tavola e svolgono due diverse funzioni: dissipano gli urti, prevenendo rotture e allungando la durata dello skateboard; e mantengono le ruote distanti dal desk quando si affrontano le curve più brusche, evitando il tanto temuto blocco e le possibili cadute.
Quali scegliere? Con ruote molto grandi meglio optare per distanziali alti, con le ruote piccole vanno bene anche quelli classici. I prezzi? I distanziali costano meno di 10 euro.

Cuscinetti
I cuscinetti svolgono un ruolo essenziale per usare lo skateboard in modo efficiente. La scorrevolezza e la velocità della tavola, infatti, dipendono in gran parte da questi accessori che si attaccano alle ruote e ne garantiscono la giusta fluidità.
Come scegliere quelli giusti? C’è un valore, chiamato Abec, che li identifica in base a due elementi fondamentali: qualità e precisione. Le categorie principali sono 4.
Abec 1-Abec 3: sono i cuscinetti più economici e di bassa qualità, poco scorrevoli e veloci.
Abec 5: i più utilizzati sui classici skateboard, offrono un buon compromesso tra velocità e resistenza.
Abec 7: ideali per i cruiser, sono cuscinetti abbastanza veloci e scorrevoli, perfetti per la città.
Abec 9-Abec 11: sono i cuscinetti più precisi e veloci, ideali per i longboard.
I prezzi variano in base alla qualità e vanno dai 5 euro per gli Abec 1-3 ai 20 per gli Abec 9-11.