Martedì 16 Luglio 2024
GIOVANNI BOGANI
Magazine

“Iniziate le riprese del film su Sinner, lo gira Giovanni Veronesi”. Ma è un Pesce d’Aprile

L’intervista al regista sullo scherzo orchestrato dal sito tennisitaliano.it di Domenico Procacci. “Mi hanno chiamato in cinquanta”

Il Pesce d'Aprile su Sinner (Ansa)

Il Pesce d'Aprile su Sinner (Ansa)

Roma, 1 aprile 2024 – Pesce d’aprile mediatico? Eccolo servito. Questa mattina, il sito tennisitaliano.it titolava: “Iniziate le riprese di ‘Jannik’, nuovo film di Giovanni Veronesi. Il cast è stellare”. E certo, con i miliardi di commenti su Sinner che hanno inondato il web in questi giorni, non c’era notizia più “calda”. Vai a leggere. E scopri che le riprese del film sono iniziate la scorsa settimana fra Sesto Pusteria e Bordighera: e soprattutto, che ad interpretare il campione altoatesino c’è Timothée Chalamet, l’attore del momento, il più richiesto, il più “cool”. Leggendo, scopri anche altre cose: che la sceneggiatura è stata scritta dal fratello Sandro Veronesi, insieme a Paolo Cognetti, e che ci saranno Valeria Solarino nel ruolo di Maria Braccini, la fidanzata del campione azzurro, e Margherita Buy in quello di mamma Sieglinde. Produce il film Domenico Procacci, grande appassionato di tennis, con la sua Fandango. Ulteriori rumors, dice l’articolo, parlano di un cameo di Matteo Berrettini e Fabio Fognini che interpretano se stessi. Sandro Veronesi sarà l’anziano nonno Josef, mentre Nanni Moretti sarebbe stato contattato per impersonare Darren Cahill, ma non avrebbe ancora sciolto la riserva. Leggi, ancora intorpidito dal sonno, e ti chiedi: ma com’è che non ne sapevo niente? E poi guardi il calendario. È lunedì di Pasqua, sì. Ma è anche il primo di aprile. Per sicurezza, chiami Giovanni Veronesi. Scusa, Giovanni, ma c’è qualcosa di vero in questa notizia? Fai davvero un film su Jannik Sinner? “Ma sei scemo? Che vuol dire?”. Sto leggendo “Iniziate le riprese di ‘Jannik’, nuovo film di Veronesi”: hai dato lo scoop a un’altra testata, e non a noi… “Ma ti pare che questa cosa possa essere vera? Ma soprattutto: ma chi è che scrive queste cose? Le fake travolgono il mondo. Ora mi informo”. Passano alcune ore. Giovanni, come sta andando il film su Sinner? “Non me ne parlare: da stamattina mi hanno chiamato in cinquanta, tutti a chiedermi se è vero! Ho telefonato anche a mio fratello Sandro, che viene nominato come sceneggiatore del film, e come attore nel ruolo del nonno Josef. Mi ha detto ‘ma che è questa c…?’. Poi ho capito”. Pesce d’aprile. “Pesce d’aprile orchestrato dalla redazione di tennisitaliano.it, che è il sito acquistato da Domenico Procacci, grande appassionato di tennis e produttore della serie ‘Una squadra’, sui tennisti azzurri della coppa Davis. Ma Procacci non ne sapeva nulla nemmeno lui”. Però era congegnata piuttosto bene: con tutto il cast, gli sceneggiatori, le location – all’All England Club di Wimbledon e Monte Carlo – insomma tutti i dettagli che si scrivono quando si parla di un film in lavorazione. “E proprio quello li ha fregati. La notizia, alla fine, poteva anche essere credibile. Ma tutto il resto non regge: la star americana, gli sceneggiatori, la Buy, Valeria Solarino, persino Nanni Moretti… troppa roba!”. E poi, se l’avessi fatto tu, come guest star – insieme a Fognini e a Berrettini – avresti chiamato il tuo amico Adriano Panatta. “Esatto! Gioco spesso a tennis con lui, figurati se non lo chiamavo! Alla fine, questi ragazzi che lo hanno scritto sono stati anche bravi, ma hanno voluto strafare. Se avessero scritto la notizia solamente, poteva persino essere un po' credibile. Ma hanno inserito troppi dettagli, troppi nomi famosi. Se uno legge l'articolo, se ne accorge subito che è un fake. Ma la gente, ormai, legge solo i titoli".