James Hyslop, il banditore di Christie’s che supervisiona l’asta online dei meteoriti, nuovi lussuosi oggetti del desiderio
James Hyslop, il banditore di Christie’s che supervisiona l’asta online dei meteoriti, nuovi lussuosi oggetti del desiderio
di Silvia Gigli Nati dall’esplosione di una stella decine di miliardi di anni fa, continuiamo a cercare i frammenti del nostro passato più lontano e misterioso. E andiamo matti per tutto ciò che ce lo ricordi, asteroidi e meteoriti in primo luogo. Lo dimostra l’asta on line Deep Impact: Martian Lunar and other rares Meteorites bandita da Christie’s dalle 10 di oggi al 23 febbraio. Per aggiudicarsi frammenti di cielo preistorico si sono scatenati miliardari come Elon Musk, ad della Tesla e della compagnia spaziale SpaceX, l’illusionista Uri Geller, il regista Steven Spielberg, il violoncellista Yo-Yo Ma e l’attore Nicolas Cage. Tutti collezionisti di rocce che possono costare milioni. La fascinazione verso i meteoriti non ha prezzo....

di Silvia Gigli

Nati dall’esplosione di una stella decine di miliardi di anni fa, continuiamo a cercare i frammenti del nostro passato più lontano e misterioso. E andiamo matti per tutto ciò che ce lo ricordi, asteroidi e meteoriti in primo luogo. Lo dimostra l’asta on line Deep Impact: Martian Lunar and other rares Meteorites bandita da Christie’s dalle 10 di oggi al 23 febbraio. Per aggiudicarsi frammenti di cielo preistorico si sono scatenati miliardari come Elon Musk, ad della Tesla e della compagnia spaziale SpaceX, l’illusionista Uri Geller, il regista Steven Spielberg, il violoncellista Yo-Yo Ma e l’attore Nicolas Cage. Tutti collezionisti di rocce che possono costare milioni. La fascinazione verso i meteoriti non ha prezzo.

Frammenti di Luna e di Marte e oltre 70 rocce spaziali tra le più spettacolari mai state trovate, come alcune incastonate con pietre preziose, o rocce che hanno attraversato l’atmosfera alla velocità di 160.000 miglia all’ora e l’impatto le ha trasformate quasi in sculture di Giacometti o di Henry Moore. Una fetta di un meteorite che è stato provato sia caduta dalla Luna dovrebbe essere venduta tra 180.000 e 250.000 sterline. La composizione degli altri pezzi è stata confrontata con i campioni dell’atmosfera di Marte riportati dalle spedizioni della Nasa.

C’è poi un meteorite che contiene la materia più antica che l’umanità possa toccare e un altro con le materie prime dei nostri pianeti. A destare maggiore stupore è però un meteorite molto bello (stima: 50,000-80,000 dollari) che pesa quasi 7,2 kg. A differenza di tutti gli altri, non cadde o si invertì mentre si tuffava sulla Terra ma mantenne un orientamento stabile. La superficie che ha affrontato la Terra mostra segni di volo allungati che si irradiano verso l’esterno regalandogli una forma aerodinamica quasi extraterrestre. James Hyslop, il banditore di Christie’s che supervisiona l’asta online, racconta che i meteoriti stanno registrando, nel mondo del collezionismo, un’impennata di popolarità poiché catturano l’immaginazione di tante persone, e sono estremamente rari. "Tutti hanno guardato il cielo notturno e hanno pensato: cosa c’è là fuori?", dice Hyslop. "Tutti: dai bambini agli anziani. C’è qualcosa di molto speciale in un oggetto che è caduto dal cielo".

Con il fiato sospeso oggi alle 10, tra gli altri ci sarà di sicuro Naveen Jain, il supercollezionista multimilionario indiano che sta tentando di costruire veicoli spaziali per estrarre oro e platino sulla luna. "Molti di questi meteoriti hanno miliardi di anni – spiega Jain –: puoi tenere tra le mani la prima parte del sistema solare: è incredibile. A volte la mia collezione viene definita “solo rocce”. Ma quando le osservi al microscopio dici “oh mio Dio, sono gemme spaziali”. Quando si tiene in mano un pezzo di Luna non è solo un pezzo di luna – filosofeggia il collezionista – è davvero un simbolo di ciò che noi siamo: esploratori. Quando veniamo ispirati cosa facciamo? Guardiamo in alto".

Non è semplice riconoscere una roccia cosmica. Molti dei potenziali meteoriti vengono inviati a Sara Russell, professoressa di mineralogia cosmica e scienze planetarie al Natural History Museum di Londra. Sfortunatamente, quasi tutti sono solo sassi. "I veri meteoriti sono affascinanti – commenta Russell –. La stragrande maggioranza proviene da asteroidi dall’inizio del sistema solare. Ci parlano della formazione dei pianeti. Hanno distrutto la vita, come quello che ha spazzato via i dinosauri. Ma hanno anche portato l’acqua sulla Terra (come ha recentemente dimostrato un team di ricercatori australiani, francesi e americani) dando il via alla vita". Nati dalle stelle, facciamo follie per avere un briciolo del loro eterno luccicare.