Una scena del film 'Ocean's 8' – Foto: Barry Wetcher/Warner Bros.
Una scena del film 'Ocean's 8' – Foto: Barry Wetcher/Warner Bros.

Fine settimana al cinema con diverse novità: prima di cominciare, ecco i film usciti lo scorso weekend e (forse) ancora in programmazione nelle sale.

OCEAN'S 8
Mentre trascorre un po' di tempo in carcere, un'esperta ladra mette a punto il piano per una rapina milionaria. Appena uscita, cerca una vecchia amica e mette insieme la banda adatta all'impresa.

'Oceans' 8' è una commedia ed è lo spin-off del film 'Oceans' Eleven' interpretato da George Clooney. Il cast è tutto al femminile, con star del calibro di Sandra Bullock, Cate Blanchett, Anne Hathaway e Rihanna. Pubblico e critica d'oltreoceano concordano nell'assegnare un voto sufficiente.
Se vuoi saperne di più, leggi il nostro approfondimento.




HEREDITARY – LE RADICI DEL MALE
All'interno di una normale famiglia statunitense iniziano ad accadere fatti sempre più strani e inquietanti: avranno forse a che fare con la nonna defunta da poco? E come evitare il peggio?

Uscito in Italia forte di un'accoglienza trionfale all'estero, 'Hereditary – Le radici del male' è uno di quei film horror che utilizza una storia di paura per farsi metafora di temi complessi e profondi. Il risultato è notevole.
Se vuoi saperne di più, leggi il nostro approfondimento.




IO, DIO E BIN LADEN
Gary Faulkner (interpretato da Nicolas Cage) è uno sgangherato lavoratore edile che, dopo l'attentato alle Torri Gemelle e una chiamata da parte "dio", decide di andare in Pakistan e catturare Osama Bin Laden.

'Io, Dio e Bin Laden' è una commedia ispirata a una storia vera e uscita negli Stati Uniti nel 2016, dove è stata accolta con freddezza a causa di una certa indecisione sul tono del racconto: un po' satira, un po' storia ironica, un po' commedia bonacciona.




LE ULTIME 24 ORE
Un esperto assassino viene riportato indietro dalla morte, con 24 ore di vita a disposizione: gli viene chiesto di compiere una missione in cambio di un'ulteriore dose di tempo, ma ovviamente si tratta di un compito difficilissimo da portare a termine.

'Le ultime 24 ore' è un action/thriller che punta tutte le sue carte sugli spargimenti di sangue, ma che non è particolarmente ben girato ed è scritto peggio: il protagonista, Ethan Hawke, cerca di rimediare come può, ma all'estero il film è stato massacrato lo stesso.




BENT - POLIZIA CRIMINALE
Dopo essere uscito di prigione, un ex detective della narcotici cerca vendetta nei confronti della persona che l'ha incastrato con prove false e ha ucciso il suo partner. Sulla propria strada incontra una agente federale, che potrebbe essere dalla sua parte, ma anche no.

'Bent – Polizia criminale' è un crime/thriller interpretato da Karl Urban, Sofia Vergara e Andy Garcia. La confezione è dignitosa, ma non ha davvero convinto gli spettatori d'oltreoceano.




HOSTILE
Una giovane donna affronta i pericoli di un mondo post apocalittico, abitato da pericolose creature notturne, e nel frattempo ricorda il periodo felice che ha preceduto la catastrofe.

'Hostile' è un horror drammatico che rappresenta l'esordio per il regista e sceneggiatore Mathieu Turi. Chi l'ha visto ha concesso un voto poco sotto la sufficienza.




LA BELLA E LE BESTIE
Tunisi, ai giorni nostri. Una donna ventunenne subisce uno stupro: è determinata a far valere il proprio diritto alla giustizia, ma incontra le resistenze di una società che, in larga parte, ancora considera colpevole colei che subisce violenza e non chi invece la perpetra.

'La bella e le bestie' è un film drammatico scritto e diretto dalla tunisina Kaouther Ben Hania e presentato in una sezione collaterale del Festival di Cannes 2017, dove è stato accolto con giudizi pienamente positivi.




BREAKING IN
Una giovane madre si trova costretta ad affrontare dei brutti ceffi che hanno preso di mira la casa di suo padre. È in inferiorità numerica e non sa cosa sta accadendo, ma è animata dal desiderio di salvare i propri figli e questo la rende più determinata di chiunque altro.

'Breaking In' è un crime/drama con elementi action ed la quinta regia per James McTeigue, che non ha saputo ripetere i fasti di 'V per Vendetta', suo esordio. L'interpretazione della protagonista, Gabrielle Union, che è stata molto apprezzata, non ha però salvato il film da critiche molto severe.



Leggi anche:
- Ecco la formula dei film di successo
- Battle Angel Alita, il trailer non scioglie tutti i dubbi
- I 3 dell'operazione drago: tutti i rischi del remake