Foto: LaPresse

Inizialmente 'The Young Pope' era stato pensato come una miniserie a sé stante, destinata a terminare con il decimo episodio trasmesso da Sky e HBO. A metà ottobre 2016 è invece emerso che il regista e sceneggiatore Paolo Sorrentino era stato incaricato di realizzare un sequel, intitolato 'The New Pope'. Ora scopriamo che John Malkovich è stato scritturato per interpretare il ruolo protagonista, quello appunto del nuovo Papa annunciato dal titolo della serie TV: che ne sarà dunque del vecchio pontefice, cioè Jude Law?

THE NEW POPE, LA SERIE TV
I dettagli del sequel sono minimi: sappiamo che Jude Law è stato confermato nel cast, presumibilmente per tornare a vestire i panni di Papa Pio XIII. La presenza però di John Malkovich solleva domande sullo sviluppo della trama: in linea di massima, per insediare un nuovo pontefice occorre che il precedente muoia. Esistono eccezioni, e recentemente abbiamo assistito all'abdicazione di Papa Benedetto XVI e alla successiva elezione dell'arcivescovo Bergoglio (Papa Francesco), ma si tratta appunto di casi rari. Significa dunque che in 'The New Pope' il personaggio interpretato da Jude Law morirà?

IL DESTINO DI JUDE LAW
Una risposta univoca non è possibile: a conti fatti, di 'The New Pope' sappiamo che ruota attorno a un nuovo pontefice, ma non è chiaro se la serie TV è un sequel diretto di 'The Young Pope' oppure se è, più genericamente, un secondo sguardo di Paolo Sorrentino intorno al pontificato contemporaneo, che non obbliga a giustificare dal punto di vista narrativo l'avvicendamento al soglio pontificio. La conferma nel cast di Jude Law lascerebbe intendere che si tratti di un sequel diretto e se così fosse non è escluso che possa essere la versione per piccolo schermo il passaggio di testimone fra Ratzinger e Bergoglio.

L'ATTESA PER THE NEW POPE
Al di là delle supposizioni, però, è importante sottolineare che l'ufficializzazione dell'entrata in scena di John Malkovich ha fatto rapidamente il giro del mondo, a testimonianza del peso specifico di Paolo Sorrentino nel panorama cinematografico e televisivo di questi anni: non c'è dubbio che il suo 'The New Pope' è una delle serie TV più attese del 2019 e questa è già da sola una buona notizia.

Leggi anche:
- Le serie TV italiane da (ri)vedere
- La prima notte del giudizio: il franchise ha il fiato corto?
- Disincanto, ecco la serie TV di Matt Groening per Netflix