Il nome John Williams può forse non essere conosciutissimo, ma le colonne sonore da lui composte sono tra le più famose al mondo: è lui ad aver scritto i celeberrimi temi della prima trilogia di 'Guerre Stellari' (quella cominciata nel 1977) e si spiega così l'entusiasmo dei fan alla notizia che tornerà a lavorare anche per il film 'Solo: A Star Wars Story', seconda pellicola spin-off dopo 'Rogue One', dedicata al personaggio di Han Solo e attesa nelle sale italiane a partire dal 23 maggio 2018, più o meno in contemporanea con il resto del mondo.

JOHN WILLIAMS PER STAR WARS

La presenza di John Williams è però parziale: comporrà infatti solamente il tema principale, mentre il resto della colonna sonora resta nelle mani di John Powell (autore ad esempio delle musiche di 'Dragon Trainer' e 'The Bourne Identity'). Lo stesso Williams ha spiegato la situazione ai giornalisti del magazine Variety: “Ciò che farò è di offrire un tema musicale a John e al regista Ron Howard. Se a loro piacerà, allora ne sarò felice, ma spetterà poi a John di completare la colonna sonora. Scriverà cioè il resto delle musiche, che sono molto ansioso di ascoltare”.

LE COLONNE SONORE DI GUERRE STELLARI
Il passaggio di testimone fra John Williams e John Powell conferma la strategia adottata da Lucasfilm per i film spin-off. Mentre infatti le musiche delle trilogie principali restano in mano a Williams, mantenendo in questo modo una continuità iniziata nell'ormai lontano 1977, gli spin-off si permettono delle new entry: Michael Giacchino si era infatti occupato della colonna sonora di 'Rogue One: A Star Wars Story', portando in dote l'esperienza maturata ad esempio con 'Inside Out', 'Star Trek' e 'Jurassic World'.

SOLO: A STAR WARS STORY
Ripasso di quello che sappiamo finora: 'Solo: A Star Wars Story' racconta di Han Solo e Chewbacca prima che si uniscano alla ribellione. È interpretato da Alden Ehrenreich, Emilia Clarke, Paul Berrany, Woody Harrelson e Donald Glover ed è diretto da Ron Howard, che ha preso il posto dei registi Phil Lord e Christopher Miller, licenziati a tre settimane dalla fine delle riprese principali.

JOHN WILLIAMS: UN ESEMPIO DELLE SUE MUSICHE


Leggi anche:
- Star Wars: nuova trilogia in lavorazione
- Game of Thrones, Kit Harington emozionato per il finale
- Sicario 2: Soldado, il trailer del film Stefano Sollima