Wim Wenders e Papa Francesco sul set del documentario – Foto: Arturo Delle Donne
Wim Wenders e Papa Francesco sul set del documentario – Foto: Arturo Delle Donne
Come può agire un leader spirituale all'interno del mondo contemporaneo? La risposta di Papa Francesco sembra essere racchiusa in tre concetti: praticare amore, ascolto e solidarietà. È quanto emerge dal primo trailer ufficiale del documentario 'Papa Francesco – Un uomo la sua parola', diretto da Wim Wenders e atteso nelle sale italiane tra un po' (ancora non è nota la data).

IL DOCUMENTARIO SU PAPA FRANCESCO

Dietro la cinepresa troviamo Wim Wenders, autore di film di finzione come 'Il cielo sopra Berlino' o 'Paris, Texas' e anche di documentari come i recenti 'Pina' (sulla coreografa e ballerina Pina Bausch) e 'Il sale della Terra' (sul fotografo Sebastiao Salgado). Forte di una carriera luminosissima, Wenders è riuscito a convincere Papa Francesco a essere il protagonista di una pellicola che “intende essere un viaggio personale insieme al Papa, più che un documentario biografico su di lui”.

PREDICARE BENE E RAZZOLARE ALTRETTANTO BENE

Leggendo il comunicato stampa di presentazione di 'Papa Francesco – Un uomo la sua parola', si trova un passaggio che chiarisce il cuore pulsante del documentario: “Per tutto il film, Papa Francesco condivide la sua visione della Chiesa e la sua profonda preoccupazione per la situazione dei poveri, il suo coinvolgimento nelle tematiche ambientali e di giustizia sociale, e la sua invocazione di pace nelle aree di conflitti e tra diversi mondi religiosi. Nel film viene richiamata anche la figura di San Francesco, alla quale si ricollega la scelta del nome del Papa, attraverso resoconti dei momenti leggendari nella vita privata del Santo, riformatore ed ecologista. In un’epoca di profonda sfiducia nella politica e nel potere, nel momento in cui bugie, corruzione sono all’ordine del giorno, il film mostra un uomo che vive esattamente nel modo che predica e che si è guadagnato la fiducia del popolo di tutte le fedi, tradizioni e culture del mondo”.

IL TRAILER IN ITALIANO



QUANDO POTREMO VEDERLO?
Il trailer si conclude con un “prossimamente”, ma incrociando quel poco che si sa sulla distribuzione a livello globale è possibile ipotizzare un'uscita nelle sale intorno alla metà di maggio 2018.

Leggi anche:
- La Ferrovia della Morte diventa una serie tv
- Black Panther sopravvive a Thanos: il sequel è ufficiale
- Tabula rasa, la serie tv di Netflix che promette bene