Nicole Kidman in 'Destroyer' – Foto: Annapurna Pictures
Ancora la corsa agli Oscar 2019 deve cominciare ufficialmente, ma sottotraccia iniziano a farsi sentire le prime anticipazioni: una di queste riguarda la Nicole Kidman del film 'Destroyer', nel quale compare imbruttita in modo quasi irriconoscibile. Voci autorevoli sostengono che potrebbe agguantare la sua quinta nomination e addirittura puntare al secondo Oscar in carriera, dopo quello vinto nel 2003 con 'The Hours'.

NICOLE KIDMAN IMBRUTTITA
Non è la prima volta che i membri dell'Academy si dimostrano sensibili nei confronti di quelle attrici che rinunciano alla loro avvenenza per amore di un ruolo: è ad esempio successo con Charlize Theron (Oscar grazie a 'Monster'). Ovviamente, non basta imbruttirsi: occorre regalare anche un'interpretazione degna di nota ed è esattamente ciò che Nicole Kidman ha fatto in 'Destroyer'.

DESTROYER, IL FILM
Diretto da Karyn Kusama, regista in precedenza di film come 'Aeon Flux' e soprattutto 'Girlfight', 'Destroyer' è un crime/drama che racconta la storia di una detective solitaria e sciatta, che tira a campare a Los Angeles. La ragione della sua condizione attuale viene spiegata attraverso una serie di flashback, scatenati quando un nuovo caso riporta a galla cose che si credevano sepolte e che ci riportano a quando lavorava come infiltrata sotto copertura per conto dell'FBI.

C'È ARIA DI OSCAR
Presentato in anteprima mondiale al Telluride Film Festival, 'Destroyer' ha diviso i critici per come sviluppa la sua trama, ma ha trovato tutti concordi nel sottolineare la bravura di Nicole Kidman e la forza della sua trasformazione su grande schermo (la trama ambientata ai tempi dell'FBI la vede in scena con il volto glamour che tutti conosciamo). Proprio dopo la proiezione al Festival alcuni critici hanno utilizzato la parola "Oscar", affermando senza mezze misure che l'attrice è attualmente una delle contendenti migliori alla statuetta del 2019.

QUANDO ESCE DESTROYER?
Al momento la pellicola sta facendo capolino nel circuito festivaliero (a metà ottobre sbarca al London Film Festival). Il 25 dicembre 2018 uscirà nelle sale cinematografiche statunitensi, giusto in tempo per candidarsi agli Oscar. La distribuzione nel resto del mondo è ancora da organizzare, ma già ci si muove in quella direzione.

Leggi anche:
- Mostra del cinema di Venezia 2018. Sulla mia pelle, il film di Netflix su Stefano Cucchi
- Orson Welles alla Mostra del cinema di Venezia. Ecco 'The Other Side of the Wind'
- L'amica geniale: primo sguardo alla serie TV