Nel 2008 il film 'Mamma Mia!', adattamento dell'omonimo musical teatrale, ha sbancato il botteghino mondiale incassando oltre 615 milioni di dollari, a fronte di un budget da 52. Un successo di queste dimensioni non poteva che produrre un sequel: si intitola 'Mamma Mia! - Ci risiamo' e riporta in scena tutto il cast del primo film, con una serie di aggiunte di peso. Esce giovedì 6 settembre nelle sale cinematografiche italiane.

MAMMA MIA! CI RISIAMO
Siamo ancora nel solco della commedia musicale che fa tesoro dell'amatissimo repertorio degli ABBA, uno dei gruppi pop più famosi al mondo e autentica istituzione svedese. Mentre il primo film era l'adattamento di un musical, questo sequel porta sul grande schermo una storia originale. Il regista e sceneggiatore dell'impresa si chiama Ol Parker ed è specializzato in film romantici: ha per esempio in curriculum 'Imagine Me & You', 'Now Is Good' e 'Marigold Hotel'.

LA TRAMA
Cinque anni dopo gli eventi raccontati in 'Mamma Mia'', Sophie si prepara alla riapertura dell'Hotel Bella Donna, situato su una splendida isola greca. Nel frattempo apprende nuovi dettagli sul passato di sua madre e affronta la sfida di scoprirsi incinta.

IL CAST
Proprio il doppio focus narrativo, sul presente e sul passato, fa sì che il cast preveda spesso due interpreti, uno per il personaggio giovane e l'altro per quello cresciuto. Mentre Sophie resta sempre interpretata da Amanda Seyfried, sua madre Donna alterna Meryl Streep e Lily James. Stessa cosa anche nel caso delle due migliori amiche di Donna, Tanya (Christine Baranski/Jessica Keenan Wynn) e Rosie (Julie Walters/Alexa Davies). Idem per i tre padri di Sophie: Sam (Pierce Brosnan/Jeremy Irvine), Harry (Colin Firth/Jugh Skinner) e Bill (Stellan Skarsgard/Josh Dylan). New entry di peso sono la nonna di Sophie, interpretata da Cher, e il manager dell'Hotel Bella Donna, che ha il volto di Andy Garcia.

A proposito: Cher farà un album di cover degli Abba

IL TRAILER


IL PARERE DI CHI L'HA VISTO
'Mamma Mia! Ci risiamo' sta replicando quanto successo con il film originale: pubblico più che soddisfatto, critica mediamente soddisfatta ma con qualche riserva. Per chi ama il genere, il sequel offre un valido intrattenimento a base di canzoni, coreografie e un ottimismo di fondo contagioso. Meryl Streep sta in scena troppo poco ed è un peccato, considerato il valore aggiunto che fornisce, ma l'alternanza temporale fra passato e presente è gestita bene e le canzoni degli ABBA continuano a essere dei sempreverde. Certo, il tono di 'Mamma Mia! Ci risiamo' è talmente leggero da poter sembrare superficiale e sciocco, ma nessuno è perfetto.

Leggi anche:
- Suspiria, ecco il trailer del film di Guadagnino
- Jack Ryan vs. il terrorismo: la serie TV di Amazon
- The First, la serie tv sui primi astronauti di Marte