Foto: Annapurna Pictures/Mike Zoss Productions/Netflix
Foto: Annapurna Pictures/Mike Zoss Productions/Netflix

Dopo la polemica fra Netflix e il Festival di Cannes, il colosso dello streaming ha portato un bel po' di film alla Mostra del Cinema di Venezia 2018. Uno di questi è il western agrodolce 'La ballata di Buster Scruggs', scritto e diretto da due pezzi grossi del calibro di Joel e Ethan Coen, autori fra le altre cose di 'A Serious Man', 'Fargo', 'Non è un paese per vecchi' e 'Il grinta'. Il loro film ha conquistato il premio per la migliore sceneggiatura e sarà pubblicato da Netflix il 16 novembre: per ingolosirci e tenere desta l'attenzione, è stato da poco rilasciato il trailer.

LA BALLATA DI BUSTER SCRUGGS, IL FILM DEI COEN
In realtà, le immagini del trailer non aiutano a capire che tipo di vicenda è stata portata su schermo. È però vero che non è facile riassumerla, perché 'La ballata di Buster Scruggs' è una miscellanea di sei storie differenti, tutte in qualche modo legate con un uomo di nome Buster Scruggs, ma senza necessariamente mettere in scena collegamenti evidenti. Una sorta di antologia, insomma, riprendendo dichiaratamente il modello dei film a episodi italiani degli anni Sessanta e Settanta.

IL CAST
Come spesso accade, quando parliamo di un film dei fratelli Coen, il cast è composto da professionisti di tutto rispetto: abbiamo James Franco, Liam Neeson, Brendan Gleeson, Zoe Kasdan, Tom Waits e Tim Blake Nelson.

IL TRAILER IN ITALIANO


COSA POSSIAMO ASPETTARCI
Per quanto il trailer non approfondisca lo sviluppo della trama, emerge con chiarezza l'umorismo nero che la caratterizza: uno dei marchi di fabbrica dei fratelli Coen, che in questo caso paiono essere in splendida forma. Chi ha potuto vedere il film durante il Festival di Venezia sostiene che l'ambientazione western è uno sfondo, più che un elemento narrativo preponderante.

Manca insomma l'epica del vecchio West e la messa in scena della lotta dell'uomo contro la natura: chi ama questo tipo di western è avvertito. Ultimo dettaglio: proprio la natura antologica della 'Ballata di Buster Scruggs' ha spinto alcuni critici presenti a Venezia a lamentare una certa incostanza della pellicola. Anche in questo caso, lo spettatore è avvisato. Resta comunque il fatto che l'accoglienza media è stata più che positiva e che i Coen sono tornati a casa con il premio per la migliore sceneggiatura.

PER COMPLETEZZA, IL TRAILER IN INGLESE


Leggi anche:
- Halle Berry debutta alla regia con un film di arti marziali
- Harry, ti presento Sally: il finale alternativo e mai girato
- Black Panther candidato a tutti gli Oscar 2019: vincerà qualcosa?