Foto: Malchev/iStock
Foto: Malchev/iStock
Da un decennio a questa parte abbiamo visto numerosissimi film con personaggi dotati di superpoteri. Il più delle volte i protagonisti sono degli eroi e solo raramente dei cattivi, come ad esempio accaduto in 'Suicide Squad'. Legendary Pictures ha deciso che è tempo di sovvertire il genere supereroistico e produrrà una pellicola incentrata su un furto orchestrato da un gruppo di criminali dotati di capacità speciali: quando le cose andranno diversamente dal previsto, dovranno ingegnarsi per restare in vita.

RAPINATORI CON I SUPERPOTERI

Gli autori della sceneggiatura sono Chris Baugh e Brendan Mullin, che si sono fatti notare grazie al thriller 'Bad Day for the Cut' (2017), storia di un contadino irlandese in cerca di vendetta nei confronti degli assassini di sua madre. Se tutto andrà come previsto, Baugh si occuperà anche della regia di questo nuovo progetto, che ancora non ha un titolo.

PERCHÉ È UN PROGETTO INTERESSANTE
La mossa di Legendary Pictures è interessante perché segnala un possibile allargamento del genere supereroistico da parte degli studios hollywoodiani. Se infatti mettiamo fra parentesi la trilogia di Christopher Nolan su Batman, praticamente tutti gli altri film di supereroi hanno adottato con poche varianti il modello che sta facendo la fortuna di Marvel. Persino la concorrenza firmata DC Comics, quella di pellicole come 'Wonder Woman' e 'Justice League', è stata spesso accusata di inseguire la concorrenza piuttosto che di lavorare su un proprio stile autonomo.

PERCHÉ POTREBBE ESSERE DIROMPENTE
A fronte di un panorama di questo tipo, l'idea di un heist movie, cioè un film con rapina, è potenzialmente dirompente. Come prima cosa obbliga la trama ad adottare un genere differente da quello visto finora su grande schermo. Inoltre, avere per protagonisti dei criminali in carriera significa mettere in scena personaggi come minimo ambigui dal punto di vista morale. Anche nel caso avessero un codice d'onore e si comportassero per esempio come dei novelli Robin Hood, comunque non sarebbero paragonabili a eroi immacolati come Capitan America, Superman, Spider-Man e compagnia bella. Insomma, se un prodotto così diverso da quanto visto finora avesse successo, allora il mondo dei superpoteri si allargherebbe molto, e la varietà noi spettatori è sempre un bene.

Leggi anche:
- Patrick Stewart torna in Star Trek: è un bene o un male?
- Gal Gadot sarà Hedy Lamarr in una nuova serie TV
- Jim Carrey è in crisi esistenziale nella serie TV Kidding