Cristina Chiabotto (Ansa)
Cristina Chiabotto (Ansa)

Roma, 5 gennaio 2018 - Nessuna nuova storia all'orizzonte, nessuna paura di impegnarsi e mettere su famiglia. Cristina Chiabotto fa luce sui motivi della rottura con Fabio Fulco in una lunga intervista al settimanale 'Oggi'. L'ex Miss Italia parla, per la priva volta, dopo la fine della love story durata quasi 12 anni con l'attore della serie tv 'Le tre rose di Eva'. 

"Tutti credono che sia finita perché sono allergica al matrimonio e ai figli", dice la showgirl che finora aveva mantenuto il massimo riserbo sulla sua vita privata. "Possibile che a nessuno sia venuto in mente di fare un passo in più? - si chiede -. Che forse, purtroppo, alla fine non ero sicura di formare una famiglia con Fabio".

La Chiabotto ripercorre le fasi della sua relazione con Fulco. "Noi abbiamo vissuto tre fasi: quella della dipendenza, in cui non potevamo fare a meno l'una dell’altro; quello della pienezza, che ci faceva sentire completi; quando è arrivato il momento della consapevolezza, e quindi dei passi importanti, è scesa la nebbia. Abbiamo cominciato a trascinarci". 

"Ci siamo dati tantissimo e nel darsi ci siamo esauriti. Fabio m’ha conosciuto che ero una ragazzina di 19 anni", spiega aggiungendo che l'attore "è stato il mio unico amore". La showgirl però non ha ripensamenti. "Sono triste, senza Fabio è come se mi avessero tolto un braccio. Ma sarei ipocrita se ora le urlassi il mio dolore. Sto facendo un viaggio pazzesco, alla scoperta di me. Un viaggio che mi piace", dice.

Fabio Fulco a pezzi. "Cristina Chiabotto mi ha fatto male, serve tempo"

Difende l'ex fidanzato ("è un grande, lui ha aspettato fino a quando ha potuto"), ma riconosce che tra loro non ci potrà essere amicizia. "Dopo una cosa così grande, non si può. Non subito, almeno", dice. Quanto al 'nuovo' amore che le è stato affibiato, il giocatore di basket Giuseppe Poeta? "L'avevo premiato anni fa e l'ho ritrovato in questi mesi perché amo il basket e vado spesso a vedere l’Auxilium (la squadra di Torino in cui gioca, ndr). Abbiamo creato un bel gruppo: dentro ci sono mia sorella, alcune mie amiche, Peppe e altri ragazzi".

"È 'solo' una bellissima amicizia nuova, Peppe sa cosa ho vissuto con Fabio. E poi lui è fidanzato, non ci siamo mai visti da soli. Insomma, non sono pronta per nuovo amore", precisa. Anche se non lascia aperto uno spiraglio perché "tutto può essere. Navigo nell'ignoto", aggiunge.