Che 'Avengers: Infinity War' avesse enormi potenzialità economiche non lo scopriamo ora, ma rappresenta un esito tutt'altro che scontato il fatto che gli incassi nelle sale cinematografiche mondiali hanno superato i due miliardi di dollari, cifra raggiunta solamente da altri tre film nel corso della storia. Non solo: la prima parte della battaglia fra Thanos e i supereroi di casa Marvel ha sbancato il box office uscendo nella tarda primavera, dettaglio non trascurabile.

AVENGERS: INFINITY WAR, IL RECORD DI PRIMAVERA
Le altre pellicole che hanno superato i due miliardi di dollari ('Avatar', 'Titanic' e 'Star Wars: il risveglio della Forza') sono tutte uscite a fine anno, quando cioè la concorrenza nelle sale statunitensi è meno accesa. È importante sottolinearlo perché gli spettatori a stelle e strisce contribuiscono in modo sostanziale al successo, e per esempio rappresentano poco meno di un terzo degli incassi fatti registrare da 'Infinity War'. Nonostante la presenza in sala di pezzi grossi come 'Deadpool 2' e 'Solo: A Star Wars Story', il film Marvel è diventato il primo a raggiungere i due miliardi uscendo durante la stagione calda: un record senza precedenti.

LA CORSA VERSO LA VETTA
Al momento in cui scriviamo, 'Avengers: Infinity War' staziona attorno ai 2,002 miliardi, occupando la quarta posizione nella classifica degli incassi migliori di sempre. Contando su ulteriori biglietti venduti, può legittimamente puntare a scalzare 'Star Wars: il risveglio della Forza' dalla terza piazza del podio: basta che superi i 2,068 miliardi. Più difficile la scalata alle altre due posizioni: 'Titanic' vanta infatti un bottino da 2,187 miliardi e 'Avatar' addirittura uno da 2,787 miliardi.

Leggi anche:
- Avengers: Infinity War sarà un successo a prescindere
- Sciame d'api interrompe partita di calcio: il video
- Mondiali 2018: ecco i film per amare il calcio