Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
21 gen 2022

I reboot e le reunion di serie tv più discussi

Una mamma per amica, Will & Grace, BH90210, And just like that e Friends: ecco reboot e reunion tra le più famose e controverse delle vecchie serie TV

21 gen 2022
Reboot e reunión di serie TV famose
Reboot e reunión di serie TV famose
Reboot e reunión di serie TV famose
Reboot e reunión di serie TV famose

Molte serie TV di successo del passato negli ultimi anni hanno proposto dei revival in cui è stato riunito il cast originale. L’effetto nostalgia ha diviso i fan: per alcuni vedere i beniamini del passato di nuovo insieme sullo schermo ha funzionato. Secondo altri, invece, il risultato non è stato proprio quello sperato, perché rimettere mano a una produzione storica rischia di rovinare un “classico”. Ecco quali sono stati i reboot e le reunion più discusse delle serie TV celebri. E occhio a qualche spoiler.

1. Una mamma per amica – A Year in a life, Netflix

Nel novembre 2016 Lauren Graham e Alexis Bledel sono tornate a vestire i panni di Lorelai e Rory Gilmore. Nel reboot la ragazza, ormai 32enne, vive tra Londra e New York e la sua carriera di giornalista non decolla; sua madre invece è rimasta a Stars Hollow e si è fatta fagocitare dalla routine. Per quanto l’assenza dell’attore Edward Herrmann – interprete di Richard Gilmore, scomparso prima delle riprese – si sia fatta sentire, riportare questa serie in TV è stato un esperimento abbastanza riuscito che ha mostrato un nuovo volto delle ragazze Gilmore. Emily, in particolare – una impeccabile Kelly Bishop – è il personaggio che ha subito un’evoluzione maggiore: rimasta vedova ha trasformato il suo dolore e ha scoperto cosa voglia dire essere una donna indipendente. Il revival di Una mamma per amica è uscito su Netflix a distanza di 9 anni dalla messa in onda dell’ultima stagione del telefilm originale. Non si è trattato di una vera stagione aggiuntiva ma di soli 4 episodi da 60 minuti (contro i 22 da 40 minuti delle canoniche stagioni).

2. Will & Grace: il ritorno, Amazon Prime Video

Probabilmente è il più seguito tra i revival realizzati fino ad ora. La serie sulle vicende, principalmente amorose, dei coinquilini Will e Grace (Eric McCormack e Debra Messing) e dei loro amici Jack e Karen (rispettivamente Sean Hayes e Megan Mullally) è stata riproposta nel 2017 per un ritorno a 11 anni di distanza dall’ultimo episodio. Inizialmente doveva trattarsi di una sola stagione aggiuntiva ma, visto il grande successo ottenuto, il reboot è stato rinnovato per due volte e Will & Grace ha raggiunto un totale di 11 stagioni: 8 andate in onda tra il 1998 e il 2006 e 3 fra il 2017 e il 2020.
La formula di mostrare i personaggi più maturi ma non stravolti nei loro caratteri e nelle loro peculiarità, si è dimostrata vincente. Il finale del 2020, inoltre, che vede i due protagonisti restare insieme anche se ciascuno di loro si è costruito una famiglia, è stato molto più apprezzato di quello del 2008, dove i due decidevano di allontanarsi. Il reboot è visibile su Amazon Prime Video, con l’abbonamento versione premium.

3. BH90210, disponibile solo su FOX USA

Una forma di revival un po’ particolare è quella scelta per Beverly Hills 90210. Si intitola solo BH90210 e, nel 2019, gli attori non sono tornati a vestire i panni dei personaggi che li hanno resi celebri, ma hanno interpretato loro stessi in versione cinematografica. Si tratta infatti di un falso documentario, di un reboot nel reboot: nella stagione aggiuntiva, uscita dopo quasi 20 anni dalla fine del telefilm, l’intero cast si ritrova sul set, pronto a girare la reunion di Beverly Hills. Nel frattempo, riscopre vecchi rancori ma anche vecchie passioni. Emozionante è il ricordo che gli attori fanno di Luke Perry, scomparso poco prima di iniziare a girare. La serie è stata trasmessa solo in lingua originale dalla FOX negli Stati Uniti. 

4. And just like that (con spoiler), Now TV

Il reboot di Sex and the city, attualmente in onda su Now TV, sta facendo molto discutere il pubblico. Come c’era da aspettarsi, l’assenza di Samantha (Kim Cattral, che non ha voluto prendere parte alle riprese) non passa inosservata. In più, il cast ha dovuto fare i conti con la scomparsa dell’attore Willie Garson (che ha partecipato ai primi episodi nei panni di Stanford Blatch) e con la morte cinematografica di Mr. Big, uno dei protagonisti, legata ad accuse di molestie sessuali che hanno coinvolto il suo interprete (Chris Noth). Nell’era del politically correct, And just like that – revival di una serie all’avanguardia come Sex and the City – non poteva evitare di parlare di diritti civili, #MeToo, parità di genere e razziale e questo è un bene. Pare però che la svolta impegnata abbia fatto perdere la leggerezza tipica di Carrie, Charlotte e Miranda e non tutti i fan lo hanno apprezzato.

5. Friends: The reunion, Now TV

Non è stato un vero e proprio reboot ma uno speciale televisivo, andato in onda nel 2021 su HBO Max negli Stati Uniti e contemporaneamente distribuito in tutto il mondo su Sky e Now TV. I sei interpreti degli amici più famosi di New York sono tornati sul set della sit-com e hanno svelato retroscena e curiosità a 25 anni di distanza. C’è stato anche lo spazio per rileggere in chiave moderna delle scene tratte dalla serie o per dedicarsi a un gioco a quiz a tema Friends. Oltre al cast originale, per il revival, il Central Perk e l’appartamento di Monica hanno ospitato delle guest star internazionali come Lady Gaga, Malala Yousafzai, David Beckham e anche Reese Witherspoon e Tom Selleck, che in alcuni episodi hanno interpretato rispettivamente la sorella di Rachel e Richard, uno storico fidanzato di Monica.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?