Le riprese inizieranno il 3 agosto e si terranno in Spagna, Danimarca e Portogallo: Netflix ha annunciato ieri la quinta e ultima parte della Casa di carta, creata da Alex Pina e prodotta da Vancouver Media per Netflix. Alex Pina, creatore e produttore esecutivo, ha commentato: "Abbiamo pensato più di un anno a come far sciogliere la banda, mettere il Professore alle corde e portare alcuni personaggi in situazioni irreversibili. Il...

Le riprese inizieranno il 3 agosto e si terranno in Spagna, Danimarca e Portogallo: Netflix ha annunciato ieri la quinta e ultima parte della Casa di carta, creata da Alex Pina e prodotta da Vancouver Media per Netflix.

Alex Pina, creatore e produttore esecutivo, ha commentato: "Abbiamo pensato più di un anno a come far sciogliere la banda, mettere il Professore alle corde e portare alcuni personaggi in situazioni irreversibili. Il risultato è la parte 5 della Casa di carta. La battaglia raggiungerà i livelli più estremi e selvaggi, e la stagione sarà quella più eccitante ed epica di sempre".

Torna così – e non poteva essere diversamente, visto il finale “sospeso” della Casa di carta 4 – la banda con Álvaro Morte (il Professore), Ursula Cober (Tokyo), Itziar Ituño (Lisbona) e tutto il resto dei fenomenali delinquenti-rivoluzionari, novelli Robin Hood 2.0 mascherati da Salvador Dalì e cantori di Bella ciao, che rubano ai ricchi non solo per dare al popolo, ma anche a se stessi. A loro – reduci dopo la morte nel corso delle due rapine di tanti membri della banda compresi gli amatissimi Berlino e Nairobi – si aggiungono Miguel Angel Silvestre (Sky Rojo, Sense 8) e Patrick Criado (La gran familia espanola, Vivere senza permesso). Alla fine della quarta serie eravamo rimasti con la polizia messa in scacco ancora una volta dal Professore che, rivelando al mondo le torture subite da Rio durante la sua prigionia e la detenzione illegale di Lisbona, fa scattare gli arresti del capo dei servizi segreti, il colonnello Prieto e della spietata ispettrice Alicia Sierra, costretti a prendersi ogni colpa sia perché responsabili sia per salvare la faccia delle massime istituzioni della nazione. Alicia Sierra però non ha intenzione di farsi arrestare e quindi ricorre a vecchi favori per risalire alla targa di un’auto usata dal Professore e rintracciarlo nel luogo da cui comanda la rapina in corso alla Banca di Spagna. La quarta serie serie si chiude dunque con Alicia che punta una pistola al Professore, disarmato e solo nel suo nascondiglio.

Per questa, attesissima quinta Casa di carta Jesús Colmenar sarà produttore esecutivo insieme ad Alex Pina. Alla regia Jesús Colmenar, Koldo Serra e Alex Rodrigo.

B.Bert