Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
1 mar 2021

Sanremo 2021: all’Ariston come a Fort Knox

Teatro blindato, folla per la strada e cantanti in fuga dai fan. Ma Amadeus ci crede: "Il Paese ha bisogno di sognare con la musica"

1 mar 2021
andrea spinelli
Magazine
featured image
Amadeus e Fiorello
featured image
Amadeus e Fiorello

Sanremo, Texas. "Ben arrivato, la informiamo che gli accordi col comune prevedono che artisti e il loro staff consumino i pasti in camera…". Nella Città dei Fiori, basta il benvenuto in hotel per capire che settimana sarà. È un mondo al contrario quello della 71ª edizione. Una volta gli artisti entravano in fibrillazione se non attraversavano vocianti torme di fan ammassate davanti all’hotel, adesso vanno in ansia se ce li trovano. "Sarà un Sanremo diverso per il fatto di non avere il pubblico, ma sul palco lo spirito sarà lo stesso dell’anno scorso" ha ammesso ieri Amadeus, mentre Fiorello già lanciava l’ipotesi di un terzo mandato del presentatore nel 2022. "Certo il contorno è strano, la sera quando esci dopo le prove è deserto, l’anno scorso c’erano migliaia di persone. Ma ormai all’Ariston siamo entrati nella modalità di show senza pubblico". Ed è forse per attenuare questo senso di solitudine che in questi giorni le prove si sono svolte in buona parte con la platea gremita di addetti ai lavori accampati su quelle stesse poltrone rosse che da domani sera saranno languorosamente vuote. Il teatro è stato trasformato in uno studio tv e il personale lo decide la Rai. Sanremo 2021: i cantanti in gara la prima serata Ariston e dintorni. Se Sanremo è il Texas, l’Ariston è la sua Fort Knox. Inavvicinabile, strisci il badge e ti arriva un Sms che ti ricorda quando dovrai fare il tuo prossimo tampone di controllo. Protocollo rigidissimo. Il virus c’è, ma si prova a tenerlo lontano. Anche se non sempre riesce come accaduto al ballerino di Elodie o ai tecnici risultati positivi. Per il conduttore il Festival è "un sogno realizzato, è magia, è la storia della musica, del costume, del Paese: ecco perché era importante non fermarlo, è un segnale di ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?