Sanremo, i bozzetti degli abiti per Francesca Sofia Novello e Diletta Leotta
Sanremo, i bozzetti degli abiti per Francesca Sofia Novello e Diletta Leotta

Sanremo, 4 febbraio 2020 - A volte tornano. Stavolta alla grandissima. Gai Mattiolo, stilista romano dell'alta moda noto per le sue creazioni preziose e sfavillanti, torna alla ribalta del fashion sul palco della 70° edizione del Festival di Sanremo vestendo per tutte le serate il conduttore Amadeus che da alcuni anni gli è fedelissimo. E così ancora una volta l'amicizia vince sul business, visto che Gai Mattiolo aveva già creato gli abiti per le nozze del conduttore con la moglie Marisa Di Martino. Si annunciano mise in broccato di seta e giacche da smoking ricamatissime, con fili di oro e argento, quindici abiti tra i quali scegliere per i vari cambi delle serate. Fiorello, che ieri ha spopolato con quella coppola fin troppo invernale e nazionalpopolare, vestirà Giorgio Armani con ampie lavorazioni sui revers delle giacche. Armani Privè invece per Rula Jebreal, in abito lungo a sottoveste scivolata color platino. Occhi puntati fin da stasera per le forme rigogliose della bella Diletta Leotta che vestirà Etro in nero e in nero e color carne (alternando i look anche con le creazioni di Fausto Puglisi per l'ultima sera del Festival), come pure Nicola Savino nel dopo Festival tutto di paisley vestito da Kim Etro.

Alberta Ferretti ha lavorato al look di Francesca Sofia Novello con abiti da sera vaporosi e sensuali, proprio come lei. Grande eleganza per Raphael Gualazzi che all'Ariston sfoggerà i completi sartoriali di Carlo Pignatelli che per l'occasione ha disegnato anche un frac rigorosamente nero con camicia classica candida. Infine alla conferenza stampa e sul red carpet di apertura AchIlle Lauro ha sfoggiato completi di Gucci, creati per lui dal direttore creativo Alessandro Michele, e ora si aspetta di vederlo cantare sempre di Gucci vestito, compresi occhiali e gioielli in metallo con finitura anticata oro. 

Queste le anticipazioni, mentre sono certezza di stile le creazioni esposte al Forte Santa Tecla fino al 15 febbraio per la mostra 'Tra Palco e città' The Fashion Side of Festival, con The Mall Sanremo main sponsor, curata da RaiTeche, Rai Direzione Creativa e Rai Pubblicità con 300 tra abiti oggetti e memorabilia di questi settanta anni di Sanremo. Spicca in mostra, trovato presso un collezionista, l'abito indossato da Mina per 'Le mille bolle blu', appunto in pois blu su fondo bianco, come pure gli smoking di Claudio Villa e Domenico Modugno. Sofisticato il vestito di Fernanda Gattinoni per Flo' Sandon's come quello disegnato da Gigliola Curiel per Iva Zanicchi, o da Trussardi per Orietta Berti. Non manca la riproduzione del vestito di Gigliola Cinquetti per 'Non ho l'età' fino al famoso abito da sera rosso scarlatto che Dalida non ha mai indossato e preparato per la serata del 1967 tragicamente conclusasi col suicidio di Luigi Tenco.