Amadeus e Fiorello sul palco di Sanremo 2020 (Ansa)
Amadeus e Fiorello sul palco di Sanremo 2020 (Ansa)

Sanremo, 8 febbraio 2020 - Nell'ultima serata del Festival 2020 trapela la notizia: Amadeus e Fiorello invitati a bissare anche nel 2021? "I vertici Rai ci hanno proposto di fare il Sanremo Bis: la risposta la daremo alla fine di questa puntata, la settimana prossima". L'annuncio di Fiorello arriva a sorpresa all'inizio della finale, tra il serio e il faceto, ironizzando sulla durata delle puntate della kermesse. La richiesta dell'azienda sarebbe giunta già nella serata di venerdì. D'altronde il gioco di sponda è riuscito, la complicità ha spazzato via le polemiche della vigilia. Il bravo presentatore e l'infallibile scaldapubblico, il gaffeur inconsapevole e il badante 2.0, il solito ignoto e il re del karaoke si sono presi il festival.

Fiorello omaggia Amadeus a Sanremo

E se dall'inizio del Festival è stato il conduttore e direttore artistico Amadeus ad omaggiare continuamente il compagno di viaggio, questa volta è stato Fiorello a chiamare per lui l'applauso "perché lo merita, veramente", dice con voce emozionata, e l'Ariston si alza in piedi. Rimanendo in tema lo showman si è avvicinato a Josè, il figlio di Amadeus seduto in prima fila, e ha scherzato: "Quando è iniziato il festival aveva otto anni, oggi ne ha undici". E ai vertici Rai in prima fila: "Non si può fare così, un festival che dura 600 ore, è sparito tutto, Sanremo ha fagocitato tutto. Zingaretti, Salvini, dove siete? Dove state Sardine, Cinque Stelle? Ho visto Floris che parlava di pensioni con Elettra Lamborghini". 

Si torna sul Bugo-Morgan affaire

Fiorello torna anche sul caso Morgan-Bugo, protagonisti di una vicenda pressoché mai accaduta in 70 anni di Festival. Iniziata con il cambio del testo della canzone, da parte del frontman dei Bluvertigo, che ha convertito la prima strofa in una serie di offese dirette al compagno di palco, che ha reagito interrompendo l'esecuzione ed andandosene. Segue un momento di imbarazzo che verrà a lungo ricordato e la squalifica dalla gara. Immancabili, nella giornata odierna, i botta e risposta tra i due.  "Ieri sera là dietro era peggio di Delirio a Las Vegas, c'era Rita Pavone che giocava a burraco con Dua Lipa, Piero Pelù che struccava Achille Lauro... ". 

Nasce il duo "Amarello"

Prima che la gara entri nel vivo i due amici si prendono un momento per duettare, scegliendo un grande classico: "Un mondo d'amore" di Gianni Morandi. Fiorello annuncia che, dopo questa esecuzione è nato il duo musicale "Gli Amarello".