Questa sera fra gli ospiti della rentrée su Raiuno di Fiorella Mannoia ci sarà pure Amadeus, ma la trasmissione è registrata ed è difficile che il conduttore aggiorni un po’ il quadro-Sanremo, ancora confusissimo e pieno variabili. Intanto ieri, in collegamento con Rtl, “Ama“ qualche anticipazione, anzi qualche desiderata, l’ha espressa. La più allettante, forse,...

Questa sera fra gli ospiti della rentrée su Raiuno di Fiorella Mannoia ci sarà pure Amadeus, ma la trasmissione è registrata ed è difficile che il conduttore aggiorni un po’ il quadro-Sanremo, ancora confusissimo e pieno variabili. Intanto ieri, in collegamento con Rtl, “Ama“ qualche anticipazione, anzi qualche desiderata, l’ha espressa.

La più allettante, forse, riguarda la platea di questo 71° Festival. "I protagonisti tra il pubblico potrebbero essere, almeno in parte, operatori sanitari già vaccinati. Perché no? intanto il vaccino è l’arma che abbiamo per combattere il Coronavirus".

In diretta radiofonica Amadeus ha svelato anche nuovi dettagli sulla nave-bunker. Un’operazione di marketing da milioni di euro che vedrà protagoniste 500 persone ospitate in una nave-bolla anti Covid. Nonostante le voci di spostamenti circolate negli ultimi giorni, uno dei punti fermi rimane invece la data (2-6 marzo), ma anche la presenza di Zlatan Ibrahimovic.

"Non sappiamo cosa farà, è un personaggio fantastico, a me ogni tanto piace proporre delle cose che sono imprevedibili, come è successo con Fiorello l’anno scorso" ha detto Amadeus. "Zlatan è un personaggio incredibile con un grande carisma, è trasversale, è uno di quei personaggi che non appartengono ad una squadra, ma al calcio mondiale ed è anche molto simpatico. Probabilmente lo affiderò a Fiorello, che mi ha già anticipato ‘ho delle idee su Ibrahimovic… ma non te le dirò’".

Per il capitolo “reunion“, naufragata l’(onerosissima) idea di rimettere assieme gli Abba, circola quella di far ritrovare almeno gli 883 nell’attesa che Pezzali e Repetto lo facciano in estate pure a San Siro. Anche se non è chiaro nell’estate di quale anno, visto che sulla possibilità di rispettare i due appuntamenti già fissati da Max il 9 e 10 luglio prossimi la pandemia, al momento, addensa nubi nerissime.

An. Spi.