4 gen 2022

Sanremo 2022: la prima gaffe è d’autore. Canzone finita sul web, Morandi graziato

Posta un video con il brano in gara e rischia l’esclusione. La Rai: problema tecnico causato dal tutore che ha alla mano

chiara di clemente
Magazine
Una foto tratta dal profilo Facebook di Gianni Morandi, Roma, 4 Gennaio 2022. FACEBOOK

 +++ATTENZIONE LA FOTO NON PUO' ESSERE PUBBLICATA O RIPRODOTTA SENZA L'AUTORIZZAZIONE DELLA FONTE DI ORIGINE CUI SI RINVIA+++
Gianni Morandi (77 anni) porta un tutore per l’ustione alla mano

È stata la mano di Dio, o meglio il tutore della mano di Gianni. Ieri Morandi ha rischiato di essere escluso dal Festival di Sanremo, al via il primo febbraio: nella serata di lunedì era apparso sul suo profilo Facebook un video con frammenti della canzone scritta da Jovanotti, titolo Apri tutte le porte, con cui il nostro torna in gara all’Ariston. Il regolamento parla chiaro: ogni canzone in concorso deve essere nuova, ovvero "non già fruita, anche se a scopo gratuito, da un pubblico presente o lontano, o eseguita o interpretata in tutto o in parte dal vivo o in versione registrata alla presenza di pubblico presente o lontano". Pubblicato sul sito del Festival con sinora solo tre modifiche apportate nelle date 1, 14 e 29 dicembre 2021, il regolamento però non prevedeva fino a ieri due variabili: variabile “tutore alla mano ustionata“ e variabile “anziano alle prese coi social“. Ed è così che Morandi si è salvato: "Si è trattato di un puro inconveniente tecnico – ha deliberato la Rai – dovuto alla necessità di Morandi di portare un tutore alla mano destra che ha subito diversi interventi a seguito dell’incidente di alcuni mesi fa", ovvero marzo 2021, quando il cantante si bruciò non solo le manone ma anche gambe, schiena e orecchio. "Questa volta l’ho fatta grossa. Ho sbagliato a postare inavvertitamente su Facebook quel video. Mi ostino a fare da solo ma sono proprio un imbranato! Forse da oggi è meglio che dei social se ne occupi mia moglie Anna", ha poi commentato sempre via social lui, 77 anni, senza tema di far la parte del tipico caro nonno un po’ dilettante digitale, quello che naviga su Internet tenacemente, ma a sua insaputa. Alla fine tutto è bene quel che ci lascia Morandi in gara. D’altronde è ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?