Virginia Raffaele e Claudio Bisio (Ansa)
Virginia Raffaele e Claudio Bisio (Ansa)

Sanremo, 5 febbraio 2019 -  Sanremo è Sanremo, Festival e festa popolare da 69 edizioni. Anche nel 2019, la kermesse della Riviera dei Fiori entra nelle case degli italiani. Il 'tridente' Baglioni-Bisio-Raffaele è pronto a travolgere l'Ariston dal 5 al 9 febbraio. Tanta musica, 24 cantanti in garaospiti e super ospiti, ma pure intrattenimento e sketch. E magari un pizzico di polemica, come ogni Festival che si rispetti. In attesa della scaletta della prima serata, che pubblicheremo in giornata, ecco il programma con le date e qualche accenno su come verrà stilata la classifica.

Guida al festival. Presentatori, ospiti, cantanti, programma, duetti

image

Quando i Queen furono costretti al playblack. Cosa fece Freddie Mercury

Martedì 5 febbraio: Esibizione di tutti i 24 Big, subito giudicati dal televoto (valore di voto 40%), giuria demoscopica (30%) e sala stampa (30%).

Mercoledì 6: Si esibiscono 12 Big, con le stesse modalità di voto della prima serata. 

Giovedì 7: Altri 12 Big, medesimo meccanismo di voto. Al termine della serata viene stilata la classifica dei 24 brani, con la media ottenuta nelle 3 serate.

Venerdì 8: La serata dei duetti: i 24 artisti interpretano il brano in gara insieme a un ospite, cambiando anche - se vogliono - arrangiamento musicale. Cambiano le modalità di voto: televoto (50%), sala stampa (30%); non vota più la giuria demoscopica, subentra la giuria degli esperti (valore del voto 20%).

Sabato 9: Si esibiscono tutti i 24 Big, vengono votati con televoto (50%), sala stampa (30%) ed esperti (20%). La classifica con la media delle serate decreterà i primi 3 che si sfideranno per la vittoria. 

Sanremo 2019, le pagelle delle canzoni

I duetti

Venerdì: Fabrizio Moro con Ultimo; Ermal Meta con Cristicchi; Brunori Sas con The Zen Circus; Manuel Agnelli con Silvestri; Beppe Fiorello con Turci; Marcorè con Nek; Paolo Jannacci con Nigiotti; Rocco Hunt con Boomdabash; Guè Pequeno con Mahmood; Irene Grandi con Bertè; Syria con Tatangelo; Bungaro e la Abbagnato con Renga; Ruggeri e Paci con Negrita; Nada con Motta; Tony Hadley con Arisa; Noemi con Irama; Caccamo con Pravo-Briga; Jack Savoretti con Ex-Otago; Morgan con Lauro; Cristina D’Avena con Carta-Shade; Sottotono con D’Angelo-Cori; Diodato e Calibro 35 con Ghemon; Biondo con Einar; Alessandro Quarta con Il Volo.


Ospiti extra-musicali annunciati nelle ultime ore: intanto i due ex eroi della conduzione 2018 Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino nonché la “nuova coppia” di Sanremo Giovani Pippo Baudo e Fabio Rovazzi. Poi, in ordine sparso, Claudio Santamaria, Serena Rossi col suo omaggio a Mia Martini, Laura Chiatti e Valeria Golino che potrebbe improvvisare un duetto con Valeria Bruni Tedeschi. “Disturbatore” annunciato, Saverio Raimondo inviato per Comedy Central. 

Curiosità. Un gusto diverso per ogni artista. Per Sanremo lo Chef pâtissier Ernst Knam ha creato per ogni concorrente in gara un’edizione speciale di cioccolatini realizzati su suggerimento di ciascuno dei performer. Ecco alcuni gusti scelti dagli artisti:  Arisa: cocco e frutto della passione; Einar, Silvestri, Bertè: gianduia; Nigiotti: Campari; Ghemon: nocciola e vaniglia; Il Volo ( sono 3 componenti quindi 3 scatole) mojito, spritz, nocciola; Irama: pistacchio e meringa; Motta: tè verde; Nek: aceto balsamico e cacao; Nino D’Angelo: peperoncino; Paola Turci: semi di zucca e fondente; Renga: cioccolato al latte con nocciole pralinate; Simone Cristicchi: castagna; Anna Tatangelo: cocco e amarena; Ultimo: cioccolato al latte e cioccolato bianco; Patty Pravo: mango, frutto della passione e bacche rosa.

 

image