Sam Mendes e Olivia Colman
Sam Mendes e Olivia Colman

Il regista Sam Mendes ha finalmente trovato il prossimo film da girare dopo '1917', gran successo dell'anno 2019, candidato a dieci Oscar e vincitore di tre. Si tratta di 'Empire of Light', che avrà per protagonista Olivia Colman ('The Crown', 'La favorita') e sarà prodotto da Searchlight Pictures. Ad aumentare il peso specifico del progetto c'è il fatto che Mendes tornerà a lavorare accanto al direttore della fotografia Roger Deakins, con il quale aveva realizzato '1917', 'Skyfall' e 'Revolutionary Road' e che è uno dei migliori in circolazione nel suo campo.


Empire of Light, il film di Sam Mendes con Olivia Colman

Secondo quanto spifferato dai magazine cinematografici statunitensi, 'Empire of Light' è già in fase di preproduzione e l'idea è di farlo uscire nelle sale durante l'autunno del 2022. La trama è ancora riservata e al momento sappiamo solo ciò che ha comunicato ufficialmente Searchlight Pictures, cioè che si svolge nel corso degli anni Ottanta, è ambientata sulle coste dell'Inghilterra meridionale ed è una storia d'amore che ruota attorno a una "vecchia e bella sala cinematografica".

Sappiamo anche che la sceneggiatura è stata firmata da Sam Mendes, alla sua prima prova solista nel campo della scrittura per il cinema dopo avere esordito con '1917': in quell'occasione era stato affiancato dalla più navigata Krysty Wilson-Cairns, ora invece ha fatto tutto da solo.

Dal canto suo, Olivia Colman porta in dote l'Oscar conquistato grazie al film 'La favorita' (2018) e la nomination di quest'anno per 'The Father' (2020), oltre alle eccellenti recensioni ricevute per l'interpretazione della regina Elisabetta II nella terza e quarta stagione della serie TV 'The Crown'. Nel complesso, insomma, e tenendo pure conto della presenza del già citato Roger Deakins, 'Empire of Light' parte con il piede giusto e sembra avere tutte le carte in regola per regalare agli spettatori un titolo di lusso, oltre che per fare incetta di premi. Dovremo avere pazienza, prima di poterlo vedere al cinema, ma l'attesa potrebbe essere ampiamente ripagata.

Leggi anche:
- Judas and the Black Messiah, esce il film candidato a 6 Oscar
- "Un colpo fatto ad arte": la docuserie Netflix sulla rapina al museo di Boston
- Thunder Force, la commedia con super poteri di Netflix