Noah Baumbach
Noah Baumbach

'Rumore bianco' è considerato uno dei più importanti romanzi della letteratura postmoderna e il suo autore, Don DeLillo, è fra gli scrittori viventi più ammirati: proprio il suo libro diventerà un film grazie all'adattamento dello sceneggiatore e regista Noah Baumbach. Adam Driver e Greta Gerwig sono stati confermati come i protagonisti, mentre la produzione è finanziata da Netflix. Si parla di giugno 2021 come mese nel quale inizieranno le riprese, dunque potremmo vedere 'White Noise' (questo il titolo originale) a inizio 2022.


Rumore bianco

Pubblicato negli Stati Uniti nel 1985, 'Rumore bianco' è l'ottavo romanzo di Don DeLillo, quello che l'ha fatto conoscere anche al grande pubblico. Molto in sintesi, la trama ruota attorno a un docente universitario di nome Jack, specializzato sulla figura di Adolf Hitler, e alla sua attuale moglie Babette: i due sono già stati sposati e hanno figli dai precedenti matrimoni. La vita famigliare e accademica è ribaltata come un calzino quando una fuoriuscita di materiali chimici costringe Jack e Babette a una precipitosa evacuazione e a confrontarsi con il fatto di poter morire.
Don DeLillo utilizza le vicende dei suoi protagonisti per raccontare, spesso con evidente piglio satirico, la degenerazione umana e sociale portata dal consumismo esasperato, dall'onnipresenza dei media, dall'intellettualismo superficiale e dalla disintegrazione dell'istituzione famigliare, ridotta a un campo di battaglia nel quale si intrecciano cospirazioni sotterranee.

Il film di Noah Baumbach, Adam Driver e Greta Gerwig

Lo status del romanzo presso lettori e accademici ha reso un suo adattamento qualcosa di molto delicato, anche perché il rischio di fare passi falsi è concreto. Ciononostante alcuni ci hanno provato senza successo, ad esempio Michael Almereyda, e da qualche mese girava l'indiscrezione che Noah Baumbach avesse intenzione di tentare l'impresa. Ora è giunta la conferma.

Di suo, Baumbach è un intellettuale del cinema, autore di film come 'Frances Ha' e 'Mistress America' (entrambi con Greta Gerwig protagonista), e anche di 'Il calamaro e la balena', 'The Meyerowitz Stories' e 'Storia di un matrimonio'. Gli ultimi due sono stati distribuiti da Netflix e questo spiega come mai il colosso dello streaming è stato scelto anche per 'White Noise'. Infatti il film rappresenta potenzialmente un titolo di prestigio, di quelli che portano lustro al catalogo e fanno il pieno di nomination agli Oscar: 'Storia di un matrimonio' aveva conquistato sei candidature, compresa quella per il protagonista Adam Driver.

Leggi anche:
- One Night in Miami..., l'ottimo film di Regina King
- Outside the Wire, il nuovo film di fantascienza di Netflix
- WandaVision, la miniserie TV dei supereroi Marvel esce su Disney+