I Royal Marines si avvicinano alla nave volando (foto dal video Gravity Industries)
I Royal Marines si avvicinano alla nave volando (foto dal video Gravity Industries)

Il parallelo è stato fatto da molti, dopo la visione della clip, dunque lo facciamo anche noi: il nuovo sistema messo a punto per abbordare navi nemiche fa assomigliare i Royal Marines ad Iron-Man. Grazie infatti a un avveniristico sistema di propulsione indossabile, un soldato è in grado di volare in autonomia dal proprio gommone al ponte dell'imbarcazione da conquistare.

Il jetsuit è stato sviluppato dall'azienda britannica Gravity Industries e costa attorno ai 400 euro, un investimento decisamente oneroso in vista dell'equipaggiamento di un numero sufficiente di militari. Però funziona e in maniera convincente: la clip video che puoi guardare qui sotto dimostra che, fra poco tempo, potrà essere adottata una terza tattica di abbordaggio oltre alle due già in uso, quella cioè che prevede il ricorso a elicotteri e quella che invece prevede l'avvicinamento via acqua, con gommoni dai quali bisogna issare una scala per consentire ai marine di arrivare sulla nave. Il vantaggio del jetsuit, sostengono quelli di Gravity Industries, è che si tratta di un sistema molto più rapido, che inoltre consente di iniziare l'attacco anche in zone solitamente escluse, perché troppo piccole per calarsi da un elicottero oppure troppo alte per issarsi da un gommone.