Foto: Groenlandia/Cattleya/Sky
Foto: Groenlandia/Cattleya/Sky

Grazie al film 'Il primo re' (2019), il regista e sceneggiatore Matteo Rovere ha saputo raccontare la storia di Romolo e Remo con un realismo e uno sforzo produttivo rari, per il cinema italiano: le medesime caratteristiche si ritrovano nella serie TV 'Romulus', che rappresenta il primo progetto televisivo di Rovere e che andrà in onda su Sky Atlantic a partire da venerdì 6 novembre. Ci attende il racconto di un mondo fatto di sangue e superstizioni, ma dal quale sorgerà la città di Roma e con essa uno dei più grandi imperi dell'antichità.


Romulus, tutto sulla serie TV

La trama è ambientata nell'VIII secolo a.C., un momento storico nel quale siccità e carestia minano il dominio del re di Alba sulle trenta tribù della Lega Latina. Le bizze imprevedibili della natura hanno un impatto enorme sulla vita delle persone, che si affidano agli dei per trovare protezione, ma che devono anche affrontare la minaccia armata delle popolazioni limitrofe. In questo contesto seguiamo le vicende di tre persone, legate a un destino più grande di loro: Yemos il principe di Alba, l'orfano e schiavo Wiros, la giovane vestale Ilia. Scopriranno come crearsi un destino, piuttosto che subirlo.

Come già accaduto nel caso del 'Primo re', Matteo Rovere ha voluto ricostruire l'VIII secolo a.C. nel modo più realistico possibile, consultando esperti che lo consigliassero sull'aspetto da dare ad armi, vestiti e abitazioni. Anche l'uso della lingua protolatina fa parte di questa ricerca di fedeltà ai fatti storici. Lo stesso Rovere ha scritto le sceneggiature dei vari episodi, affiancato da Filippo Gravino ('Veloce come il vento', 'Fiore', 'Il primo re') e da Guido Iuculano ('Una vita tranquilla', 'Alaska', 'Questione di cuore'). La regia è stata invece curata ancora da Matteo Rovere, che si è alternato con Michele Alhaique ('Non uccidere') ed Enrico Maria Artale ('Il terzo tempo').
Per quanto riguarda il cast, Yemos è interpretato da Andrea Arcangeli ('The Startup: accendi il tuo futuro', 'Domani è un altro giorno'), Wiros da Francesco Di Napoli ('La paranza dei bambini'), Ilia da Marianna Fontana (Indivisibili', 'Capri-Revolution').

Curiosità: in contemporanea con la messa in onda della serie TV, HarperCollins Italia pubblica il libro 'Romulus: il sangue della lupa', primo volume di una trilogia di romanzi scritta da Luca Azzolini e pensata per allargare l'universo narrativo dello show televisivo. Non dunque un lavoro di adattamento fra media diversi, ma una sorta di franchise multimediale.

Il trailer



Come guardare al serie TV

La prima stagione di 'Romulus' è composta da dieci episodi che durano 60 minuti l'uno: l'appuntamento su Sky Atlantic è fissato per il 6 novembre, quando a partire dalle 21:15 saranno trasmessi i primi due episodi. I successivi arriveranno a cadenza settimanale, sempre in coppia, ogni venerdì fino al 4 dicembre. È possibile anche vederli in streaming su Now TV.

Leggi anche:
- Addio Despacito, Baby Shark Dance record di visualizzazioni su YouTube
- Love & Anarchy, la nuova serie Tv romantica di Netflix
- Songbird, il trailer del film sulla pandemia di Coronavirus