Uno screenshot del trailer – Foto: Condé Nast/Endgame Entertainment/Identity Films
Uno screenshot del trailer – Foto: Condé Nast/Endgame Entertainment/Identity Films

Rubare resta un reato, ma ci sono ladri affascinanti come pochissimi: uno di questi è il Robert Redford del film 'Old Man & The Gun', che esce nelle sale cinematografiche italiane giovedì 20 dicembre e che è un degno testamento spirituale per il suo protagonista. Si tratta infatti dell'ultimo film dell'82enne Redford, come annunciato da lui stesso ad agosto di quest'anno.

OLD MAN & THE GUN, UNA STORIA VERA
Scritto e diretto da David Lowery, 'Old Man & The Gun' porta su grande schermo la storia vera di Forrest Tucker (1920-2004), rapinatore gentiluomo e artista della fuga: imprigionato per la prima volta all'età di 15 anni, ha messo a punto "diciotto evasioni riuscite e dodici non riuscite", secondo il racconto che lo stesso Tucker ha fatto al giornalista David Grann. Il quale poi ha scritto un articolo per il New Yorker pubblicato nel 2003, intitolato 'The Old Man and the Gun' e fonte di ispirazione per l'adattamento cinematografico di David Lowery.

OLD MAN & THE GUN, IL FILM
Lowery è arrivato all'appuntamento con questo film portandosi dietro l'esperienza maturata scrivendo e dirigendo, fra gli altri, 'Il drago invisibile', 'Storia di un fantasma' e 'Senza santi in paradiso'.

La trama racconta di un criminale che all'età di 70 anni evade dalla prigione di San Quintino e inizia a mettere a segno una serie di rapine in banca, sempre mantenendo la massima calma e gentilezza, sempre in modi non cruenti. A cercare di fermarlo c'è un giovane detective (interpretato da Casey Affleck), mentre a farlo innamorare c'è una donna (Sissy Spacek).

IL TRAILER


GOLDEN GLOBES 2019: UN PREMIO GIÀ ASSEGNATO?
Robert Redford è candidato ai Golden Globes 2019 come migliore attore in un musical o commedia. Proprio il fatto che 'Old Man & the Gun' rappresenta il suo ultimo film sembra preannunciare una vittoria celebrativa. Se così sarà, non avranno di che lamentarsi troppo i colleghi di nomination: Christian Bale, Lin Manuel Miranda, Viggo Mortensen e John C. Reilly.

Per approfondire: Golden Globe 2019, ecco tutte le nomination

IL PARERE DI CHI L'HA VISTO
In media pubblico e critica esteri hanno accolto 'Old Man & the Gun' con toni entusiasti, grazie soprattutto a un cast in forma smagliante e al gioco di rimandi che il regista ha imbastito, facendo riferimenti più o meno espliciti alla carriera pluridecennale del suo protagonista. Qua e là sono emerse perplessità, ad esempio riguardo il carattere aneddotico del film (che sacrifica la suspense) e riguardo l'omaggio insistito a Robert Redford (che penalizza l'emersione del personaggio). Sono considerazioni sacrosante, che però non inficeranno la visione ai fan dell'attore.

Leggi anche:
- Capri-Revolution, il film hippy di Mario Martone
- Bumblebee, il prequel dei Transformers: ecco perché piace
- Amici come prima, com'è il film del ritorno di Boldi e De Sica