Giovedì 18 Luglio 2024

Rinnovati i vertici dell’associazione. Capasa confermato presidente

L'assemblea della CNMI ha eletto il nuovo Consiglio Direttivo per il biennio 2024-2026, confermando Carlo Capasa come presidente. I 15 consiglieri rappresentano importanti brand della moda italiana. Capasa sottolinea l'importanza del Made in Italy nel settore moda.

Rinnovati i vertici dell’associazione. Capasa confermato presidente

Rinnovati i vertici dell’associazione. Capasa confermato presidente

L’assemblea ordinaria dei Soci della Camera Nazionale della Moda Italiana (CNMI) ha eletto il nuovo Consiglio Direttivo per il biennio 2024-2026, confermando al timone Carlo Capasa (nella foto). I 15 consiglieri sono: Pierre-Emmanuel Angeloglu (Fendi), Roberta Benaglia (MSGM), Patrizio Bertelli (Prada), Carlo Capasa, Alfonso Dolce (Dolce & Gabbana), Massimo Ferretti (Aeffe), Marco Gobbetti (Salvatore Ferragamo), Luigi Maramotti (Max Mara) Angela Missoni (Missoni), Jean Francois Palus (Guccio Gucci), Renzo Rosso (OTB), Remo Ruffini (Moncler), Carla Sozzani (Magliano), Jacopo Venturini (Valentino), Ermenegildo Zegna (Ermenegildo Zegna). Al consiglio, si aggiunge il presidente onorario Mario Boselli.

"La nostra associazione – ha detto Capasa – rappresenta un sistema creativo, eccellente ed efficiente, fiore all’occhiello del Made in Italy che tutto il mondo riconosce e apprezza. Qualità e attenzione ai dettagli rendono l’Italia il primo produttore di moda dell’alto di gamma al mondo e il primo produttore in assoluto di moda in Europa".

E.D.