9 gen 2022

RICICLATO È MEGLIO LEVI’S PRESENTA IL JEANS ’CIRCOLARE’

Messaggi semplici, aderenti alla realtà, speciali che guardano alla sostenibilità. Messaggi splendenti, sul tema ’Reflection’ di Pitti Uomo 101 dilatati anche nel centro storico, in via degli Speziali, dove al Levi’s Store si trova da martedì (e fino al 16 gennaio) un’installazione che gioca con gli specchi a effetto mirroring dalla vetrina al negozio. Tutto per lanciare un nuovo progetto di stile e contenuto etico applicato alla moda in denim del famoso brand americano di jeans che è riferito al modello storico 501® Designed for Circularity, ispirata alla campagna ’Buy Better Wear Longer’ che racchiude gli sforzi del brand per la messa in pratica di processi di produzione più sostenibili. Un invito a ’riflettere’ sui processi di produzione e sulla sostenibilità delle scelte di consumo e acquisto.

Ed ecco questo nuovo 501® che diventa il jeans più sostenibile di sempre, perché realizzato con cotone organico riciclato al 100%, seguendo processi da cui vengono eliminati tutti gli elementi inquinanti e che non presenta alcuna fibra sintetica. Anche la patch è in cotone organico al 100%. Mercoledì 12 gennaio nello store fiorentino di via degli Speziali l’artista tatuatore Andrea Fabbian personalizzerà i capi Levi’s acquistati sul momento. Per questa collezione Levi’s ha lavorato con l’azienda svedese Renewcell. "La collaborazione tra Wellthread™ e Renewcell ha dimostrato la possibilità di creare una fibra cellulosica artificiale realizzata con denim riciclato, forte e durevole da soddisfare i nostri elevati standard di qualità" dice Paul Dillinger, VP Design Innovation di Levi Strauss & Co.

Eva Desiderio

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?