Come riciclare i sacchi di juta per la casa
Come riciclare i sacchi di juta per la casa

In questo periodo in cui molti sono ancora a casa il fai da te e il riciclo creativo sono in forte aumento. Per i tanti appassionati oggi vi proponiamo alcune idee che si possono realizzare con i sacchi di juta.

La juta è un tessuto 100% biodegradabile, riciclabile ed è la più economica fibra vegetale ricavata dalla fibra di tiglio o dalla scorza del fusto delle piante. La maggior parte della produzione mondiale di juta è concentrata nel delta del Gange, infatti, i principali paesi produttori sono Bangladesh e India, seguiti da Cina, Thailandia, Myanmar, Pakistan, Nepal e Bhutan.

Le fibre sono ruvide e forti, il filato risulta anch'esso ruvido, rigido, molto resistente e con un’alta traspirazione del tessuto. Queste caratteristiche rendono la juta la seconda fibra vegetale più importante dopo il cotone, in termini di utilizzo, consumo globale, produzione, e disponibilità. Questa fibra vegetale viene utilizzata per creare filati, tessuti, reti e sacchi, oltre a trovare impiego come materiale grezzo nei settori dell'imballaggio, del tessile, dell'edilizia e dell'agricoltura. 

La juta è un tessuto facile da lavorare e può essere riciclata per realizzare cuscini, portavasi, tende o per rinnovare arredi datati, come vecchie poltrone, panche, divani e molto altro ancora! Insomma, grazie a questo straordinario materiale, potrai creare e rinnovare oggetti che doneranno un tocco originale alla tua casa.