Sergio Marchionne (Reuters)
Sergio Marchionne (Reuters)

Roma, 12 dicembre 2018 - Sergio Marchionne, Cristiano Ronaldo, Fabrizio Frizzi. Sono i tre personaggi più ricercati su Google Italia nel 2018. Una classifica che mescola eventi funesti e frivoli, senza fare distinzioni di sorta. Nient'altro che numeri, che però tastano il polso del Paese, gli umori, gli interessi. E dai 'trends' dipende molto altro: pubblicità, sponsorizzazioni e anche l'informazione. Ma questa è un'altra storia.

I trends Google 2018

I nomi di personalità scomparse (Marchionne, Frizzi ma il dj svedese Avicii e il giocatore della Fiorentina Davide Astori) sono i più cliccati, superati come mole di ricerche solo dal termine 'Mondiali', che svetta nella classifica delle parole più googlate. Tra le prime posizioni di questa seconda 'top charts' (al terzo posto) c'è Cristiano Ronaldo: il clamoroso passaggio alla Juventus ha smosso milioni di internauti che hanno seguito con fibrillazione le trattative, i rumors, l'arrivo a Torino. Al numero cinque troviamo il Grande Fratello, seguito dalla parola 'governo' e dalle elezioni del 4 marzo. 

 Google trends 2018

Ma facciamo un salto indietro di un anno: nel 2017 'vinceva', suo malgrado, Nadia Toffa: il malore della 'Iena' aveva mobilitato schiere di fan sul web, tanto che 'Nadia Toffa' risultava la prima ricerca in Italia e ma anche il terzo personaggio più ricercato al mondo. Ebbene la popolarità della Toffa continua, anche se in misura minore nel 2018 e il suo nome è l'ottavo più cliccato sul motore di Mountain View. 

Per quanto riguarda la classifica relativa agli 'Eventi', dopo il soliti 'Mondiali' e 'Elezioni 4 marzo', compare 'Sanremo', particolarmente seguito nell'anno della conduzione di Claudio Baglioni, poi il crollo del 'Ponte Morandi'. Al quinto posto una manifestazione sportiva: il 'Giro d'Italia'.

Nella sezione 'mete delle vacanze' primeggia la Sardegna, che precede l'Albania, Sicilia, Grecia e Croazia. Per le ricette, vince la pastiera napoletana sul tiramisù, la carbonara sulla colomba pasquala. Strappano più di un sorriso le ricerche che iniziano con la parola 'perché'. Google infatti è ormai molto più di un archivio: a lui rivolgiamo le nostre domande, come bambini affamati di risposte. 

Quest'anno abbiamo chiesto perché 'si festeggia l'8 marzo' o anche perché 'Fedez e J-Ax hanno litigato' e come mai 'Ilary Blasi porta la parrucca' al Grande Fratello. Non solo, tra i nostri interrogativi 'esistenziali' pare esserci l'allontanamento di Asia Argento da X Factor. "Perché non lo conduce più?" abbiamo chiesto a Google, chissà quanti milioni di volte. E lui tutte le volte ci ha risposto. 

NEL GLOBO - E a livello mondiale quali sono i Google trends? 'World Cup' (il corrispettivo di 'Mondiali') è la chiave con più ricerche del 2018, a dimostrazione che tutto il mondo è paese. Per la sezione 'People' vince Meghan Markle col suo Royal Wedding. Avicii è il personaggio scomparso più cliccato, Sylverster Stallone, all'età di 72 anni, l'attore più googlato.