Il poster del film - Foto: Netflix
Il poster del film - Foto: Netflix
Mercoledì 31 luglio Netflix pubblica in streaming il film 'Red Sea Diving', storia vera di un gruppo di agenti sotto copertura che aprirono un finto hotel, dove ospitare veri turisti, per portare in salvo migliaia di rifugiati etiopi. Nel cast ci sono un sacco di volti noti, a partire da Chris Evans (il Captain America dell'universo cinematografico Marvel) e proseguendo con Ben Kingsley (visto tra l'altro in 'Schindler's List'), Greg Kinnear ('Little Miss Sunshine'), Michael Kenneth Williams ('The Wire') e Haley Bennett ('La ragazza del treno').

Red Sea Diving, il film di Netflix

La storia vera inizia con lo scoppio della guerra civile etiope, il 12 settembre 1974. Il conflitto si inserisce nel contesto della guerra fredda e della lotta per l'indipendenza dell'Eritrea, dunque ha diramazioni molto ampie, a livello politico e internazionale. Gli eventi raccontati dal film riguardano un aspetto in particolare: l'operazione organizzata dal Mossad, il servizio segreto israeliano, per evacuare gli ebrei etiopi e portarli dal Sudan in Israele.

Il racconto di quello che accadde è stato fatto per la prima volta nel libro 'Mossad Exodus', scritto da Gad Shimron. A partire da questa fonte il regista e sceneggiatore Gideon Raff ha realizzato l'adattamento in forma di film, portando in dote l'esperienza maturata soprattutto come sceneggiatore e produttore della serie TV 'Homeland' (che gli ha procurato due nomination agli Emmy) e come regista/sceneggiatore della serie 'Dig'.

Il trailer doppiato in italiano



Le recensioni e come guardare il film

Presentato in anteprima nel corso del San Francisco Jewish Film Festival, 'Red Sea Diving' ha ottenuto recensioni mediamente buone. L'indicazione principale, per gli aspiranti spettatori, è che la trama è sbilanciata in favore del protagonista Ari Levinson (Chris Evans) e del suo team. Una scelta che rischia spesso di innescare la dinamica narrativa del "salvatore bianco" e di sminuire le sofferenze realmente patite dai rifugiati. Nel complesso, però, la critica non ha bocciato il lavoro di Gideon Raff, giudicandolo godibile e ben interpretato.

'The Red Sea Diving Resort' dura un paio d'ore abbondanti, per l'esattezza due ore e dieci minuti, e Netflix consiglia che a guardarlo siano abbonati con almeno quattordici anni d'età.

Leggi anche:
- Jack Ryan: complotto sudamericano nella stagione 2, su Amazon
- Modern Love, la serie TV di Amazon sull'amore
- Scorsese, De Niro e DiCaprio in un film thriller/crime