La colorata livrea del Maratus constellatus - Foto: Joseph Schubert
La colorata livrea del Maratus constellatus - Foto: Joseph Schubert

I piccoli ragni pavone sono forse gli unici che anche un aracnofobo può guardare, almeno in foto, senza un brivido. Sono noti per la livrea variopinta e iridescente e per le danze rituali di corteggiamento dei maschi. Tutte le 85 specie censite vivono in Australia; sette di esse sono state identificate di recente da un giovanissimo entomologo del Museums Victoria, Joseph Schubert, che le ha presentate in un articolo sulla rivista Zootaxa.

La star – è il caso di dirlo – delle nuove specie scoperte è il Maratus constellatus: la decorazione blu e gialla sull'addome somiglia al cielo di uno dei dipinti più celebri di Van Gogh, 'Notte stellata'.

Il ventiduenne Schubert è già considerato uno dei principali esperti del genere Maratus al mondo: un risultato notevole, considerando che da bambino era terrorizzato dai ragni. Aveva già individuato cinque specie ancora non classificate nel 2019, a cui adesso ne ha aggiunte altre sette. Oltre al Costellatus, ci sono l'Azureus, il Laurenae, il Noggerup, il Suae, il Volpei e l'Inaquosus, provenienti da diverse zone dell'Australia e ognuno caratterizzato da un suo peculiare motivo di forme e colori.






Il merito della scoperta va in parte condiviso con i "cittadini scienziati" che inviano all'entomologo foto e documentazione sulle possibili specie ancora senza nome. Partendo dalle loro segnalazioni, Schubert ha poi condotto ricerche sul campo in prima persona per effettuare i controlli del caso e verificare quali Maratus fossero effettivamente specie nuove. Fra i sette confermati il suo preferito, ovviamente, non poteva che essere proprio il ragno Van Gogh. 


Leggi anche:
- Una nuova specie di insetto è stata chiamata come Lady Gaga
- Ecco Wonderchicken, il più antico fossile di uccello moderno mai scoperto
- Il topo che vive a 6739 metri di altezza: record per i mammiferi