Una dieta ricca di carne e snack dolci non solo influenza negativamente la dieta di chi l’adotta, ma contribuisce anche all’emissione dei gas serra che inondano il pianeta di polveri sottili. Verdure e cereali integrali, al contrario, limitano i danni ambientali e alla propria salute. Nel saggio ‘Il cibo che ci salverà’ (La Nave di Teseo) Eliana Liotta affronta proprio quella che lei chiama la rivoluzione delle forchette: cinque stili alimentari a confronto con le conseguenze che le scelte personali e collettive comportano.