"141 - Un secolo di disegno in Italia" è il titolo della mostra antologica promossa e organizzata dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, nella sua sede di Palazzo Paltroni in via delle Donzelle 2 a Bologna per indagare le evoluzioni del segno in cento anni di arte italiana con opere su carta di 141 artisti dalle Avanguardie Storiche ai giorni nostri. L’esposizione resterà aperta fino al 24 giugno dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18 con ingresso gratuito previa prenotazione sul sito www.fondazionedelmonte.it. I visitatori potranno intraprendere un viaggio lungo oltre un secolo nella storia del disegno italiano tra le opere selezionate dai curatori Maura Pozzati e Claudio Musso. La mostra offre - a partire da un disegno del 1909 di Boccioni fino a opere del 2020 - uno spaccato delle infinite possibilità offerte da una tecnica antica che, anche in questa occasione, non manca di rivelare la sua attualità. Il percorso espositivo è frutto di una rete di collaborazioni tra archivi, gallerie, collezionisti privati e artisti. In mostra compaiono figure di spicco dei principali movimenti e delle più innovative tendenze del XX secolo: dal Futurismo alla Metafisica, dall’Informale alla Nuova Figurazione passando per la Pop Art, dall’Arte povera al Concettuale. Sono incluse anche le svariate tecniche dell’arte contemporanea, dalla pittura alla scultura, dalla performance ai nuovi media, unite dal denominatore comune del disegno.

Lorella Bolelli