Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
19 mag 2022

Stranger Things 4: uscita Netflix il 27 maggio. Cast ed episodi

Parlano gli attori Natalia Dyer e Charlie Heaton, interpreti di Nancy Wheeler e Jonathan Byers

19 mag 2022
barbara berti
Magazine
Stranger Things 4
Stranger Things 4
Stranger Things 4
Stranger Things 4

Roma, 19 maggio 2022 - La trama di Stranger Things 4? Va guardata. Il tuffo negli anni Ottanta, tra fantasy e horror, scrive un nuovo capitolo dalle atmosfere più cupe e dark. Gli idoli dei teenager (e non solo) tornano su Netflix: la quarta stagione della celebre serie creata dai geniali fratelli Duffer uscirà in due volumi, il 27 maggio e il 1 luglio su Netflix. Ed è già confermata una quinta stagione che farà da chiusura effettiva alla storia.

Un ritorno che i fan stanno aspettando da quasi tre anni e che segnerà "l'inizio della fine" della storia di Undici, Mike, Will, Dustin, Lucas e il resto degli abitanti di Hawkins. Il capitolo 4 si apre con un salto temporale di sei mesi dalla battaglia di Starcourt, che ha portato terrore e distruzione ad Hawkins. Lottando con le conseguenze, il nostro gruppo di amici viene separato per la prima volta e navigare tra le complessità del liceo non ha reso le cose più facili. In questo momento più vulnerabile, una nuova e terrificante minaccia soprannaturale emerge, presentando un macabro mistero che, se risolto, potrebbe finalmente porre fine agli orrori del Sottosopra.

A svelare qualche dettaglio in più su Stranger Things 4 ci pensano gli attori Natalia Dyer e Charlie Heaton, interpreti di Nancy Wheeler e Jonathan Byers, nel corso di una conferenza stampa internazionale per il lancio della serie. I due, coppia sul set e nella vita privata, spiegano che il teen mystery "mescola vari generi ovvero il fantasy con tocchi di dramma, commedia e thriller. Questo ci ha stimolati molto nella recitazione, siamo anche noi cresciuti tanto nel privato che nella serie a livello attoriale, siamo stati aiutati dai fratelli Duffer che ci hanno lascito anche momenti di libertà". I nove episodi complessivi (oltre 800 pagine di copione) sono stati "gli episodi più forti, oscuri e terrificanti da quando abbiamo iniziato. Ci rendevamo conto di stare realizzando un progetto diverso dagli altri. Aspettatevi più horror", racconta l'interprete di Nancy Wheeler secondo cui "è stato interessante immergersi in un mondo horror alla Nightmare". E l'interprete di Jonathan Byers è d'accordo: "Questa è la stagione più sviluppata, per noi è stata una scommessa. Il pubblico potrà finalmente capire cosa sta succedendo ad Hawkins". 

Undici, Mike e il resto del gruppo sono alle prese con il primo anno di liceo. Un passaggio alla fase adolescenziale, con tutti i suoi drammi, che mette alla prova anche i legami più forti a cui il pubblico si è affezionato nelle passate stagioni. Nancy e Jonathan esplorano una versione diversa di loro stessi e la loro relazione si trova a dover fare i conti con la distanza. La brillante Wheeler è sempre più determinata nel raggiungere i suoi obbiettivi e non si tira mai indietro: "L'evoluzione di Nancy è stato un cammino interessante da percorrere, ma anche divertente. Sono cambiati i temi che la preoccupano e ha cominciato a seguire le sue intuizioni, trovando la sua voce e diventando un personaggio femminile forte" dice l'attrice.

Il fratello maggiore di Will, invece, rimette tutto in discussione ma può contare sull'appoggio del nuovo amico Argyle. "Jonathan si sente diverso nell'ultima stagione, cerca di gestire le sue emozioni e i problemi, anche grazie all'aiuto del nuovo amico e di qualche pianta medicinale. Mi è piaciuto vedere questo lato del suo personaggio" spiega Charlie Heaton che al suo primo provino improvvisò "l'accento americano" (è originario della Gran Bretagna).

Nel quarto capitolo della serie ci sono nuove ambientazioni, morti e misteri che colpiscono la cittadina. E va detto che Undici è lontana e che alla fine della terza stagione ha perso i suoi poteri, per recuperarli dovrà rivivere tutto il suo passato, cosa per lei profondamente traumatica. Insomma, una trama sempre più complessa, che si sviluppa su piani narrativi diversi e paralleli, tra la gelida Alaska, la California e la città in cui tutto è iniziato. Il cuore della storia, però, rimangono sempre i personaggi, con i quali gli attori sono ormai diventati una cosa sola. "Il nucleo più importante della serie sono i personaggi, non si può prescindere dal loro sviluppo. E questo è ciò che piace agli ai fan, che negli anni sono diventati sempre più maturi" dice Heaton, mentre Natalia Dyer amette di essersi "innamorata di questi personaggi".

Gli spettatori si ritroveranno davanti un'alleanza inaspettata, quella tra Nancy e Robin, due donne coraggiose e diverse, che si riscopriranno amiche, complici e "detective", come ha svelato la Dyer: "All'inizio non vanno d'accordo, sono due personaggi molto diversi, intelligenti e forti". 

L'attesa, dunque, sta per terminare e il 27 maggio, sulla piattaforma, si potrà vedere il volume 1 della serie che ha reso popolarissimi i giovani interpreti, a partire da Millie Bobby Brown volto della carismatica e misteriosa Undici, dotata di misteriosi poteri. Tra i protagonisti anche Winona Ryder (Joyce Byers), David Harbour (Jim Hopper), Finn Wolfhard (Mike Wheeler), Gaten Matarazzo (Dustin Henderson), Caleb McLaughlin (Lucas Sinclair), Noah Schnapp (Will Byers), Sadie Sink (Max Mayfield), Joe Keery (Steve Harrington), Maya Hawke (Robin Buckley), Priah Ferguson (Erica Sinclair), Brett Gelman (Murray), Cara Buono (Karen Wheeler) e Matthew Modine (Dott. Brenner).

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?