In età avanzata i problemi economici del passato diventano dolori fisici
In età avanzata i problemi economici del passato diventano dolori fisici

Chi ha perso il lavoro o fatica a tirare fine mese probabilmente lo ha vissuto sulla sua pelle: ritrovarsi con pochi soldi in casa è una pesante fonte di stress, e a sua volta lo stress compromette la salute della mente e del corpo. Non solo: un nuovo studio ha scoperto che le ripercussioni possono trascinarsi a lungo provocando autentico dolore fisico a distanza di decenni. Secondo gli scienziati della University of Georgia, una crisi delle finanze familiari nella mezza età debilita il senso di controllo sulla nostra vita, collegato a un incremento appunto delle manifestazioni di dolore in età avanzata, quanto oltretutto vanno a sommarsi ad altre situazioni come solitudine, mobilità ridotta e problemi cardiovascolari.

La ricerca si è basata su uno studio che per 27 anni ha raccolto dati su cinquecento famiglie contadine dello Iowa, che hanno dovuto affrontare grosse difficoltà economiche provocate dalla crisi agricola avvenuta negli anni Ottanta. A causa di una produzione eccessivamente abbondante i prezzi di vendita dei prodotti crollarono, in concomitanza con un calo delle esportazioni, l'aumento del costo del petrolio e altre contingenze sfavorevoli. Gli agricoltori si ritrovarono sommersi di debiti e videro precipitare il valore delle loro terre.

Oggi le persone dello studio hanno più di 65 anni e risentono ancora dei postumi della crisi. A prescindere da situazioni specifiche (eventuali malattie, l'attuale condizione economica della famiglia, eccetera), i ricercatori hanno individuato una correlazione tra i problemi finanziari del passato e il dolore fisico percepito oggi. Il quale, secondo uno degli autori, Kandauda A.S. Wickrama, è un fenomeno biopsicosociale: "Le difficoltà finanziarie sono esperienze stressanti che erodono le risorse psicologiche, come il senso di controllo. L'esaurimento di queste risorse genera a sua volta processi patologici, fisiologici e neurologici che portano a disturbi di salute come dolore, limitazioni fisiche, solitudine e malattie cardiovascolari".



Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Stress & Health.

Leggi anche:
- La mindfulness può rendere le persone egoiste
- Doniamo soldi per beneficenza più volentieri se abbiamo un tornaconto personale
- I suoni della natura alleviano lo stress e il dolore malattia