Il principe William
Il principe William

Dopo anni di onorata carriera, il poliziotto inglese Jon Chandler è andato in pensione e ne ha approfittato per rivelare all'Eastern Daily Press il suo ricordo più curioso: quella volta che il suo cane scambiò il giovane principe William per un intruso e reagì alla sua presenza in modo minaccioso, ringhiando e abbaiando. Per fortuna il principino restò immobile, l'addestramento del cane si rivelò valido e quindi non ci fu un attacco. "Se l'avesse morso la situazione sarebbe finita malissimo", ha confessato Chandler, "ma per fortuna il cane ha fatto esattamente ciò che avrebbe dovuto: è rimasto a distanza, abbaiando. Per me è stata una nottata memorabile".

Il cane poliziotto che non riconosce il principe William

Non è chiaro quando il fatto è accaduto: Chandler dice solo che William "all'epoca era molto giovane". Sappiamo però che tutto è avvenuto nei dintorni di Sandringham House, residenza di campagna della famiglia reale britannica, spesso utilizzata durante le vacanze natalizie. A quanto pare, il principe aveva deciso di concedersi una breve passeggiata notturna e, mentre stava rientrando a casa, il cane poliziotto ha avvertito il suo odore e ha pensato che fosse un intruso. Come da addestramento, l'ha cercato, trovato e ha iniziato a fargli capire che non era il benvenuto, mostrando i denti e ringhiando. William è rimasto immobile fino a quando Jon Chandler è arrivato sul posto, ha riconosciuto il principe e ha comunicato al proprio cane che non c'erano pericoli di sorta. Ricordando l'accaduto, Chandler dice che William "la prese bene, ridendoci sopra".

Leggi anche:
- "Archewell", il podcast del principe Harry e Meghan Markle
- Kate Winslet si è sentita bullizzata dopo il successo di 'Titanic'
- Sex and the City, il revival: le attrici pagate 1 milione a episodio