Il principe Harry
Il principe Harry

Il principe Harry, duca del Sussex, è stato assunto presso la start-up tecnologica BetterUp in qualità di "chief impact officer". In base a quanto dichiarato da lui stesso, il suo compito è di "incoraggiare un dialogo intorno alla salute mentale, costruire comunità capaci di sostegno e compassione, e favorire la crescita di ambienti in cui avere una conversazione onesta e vulnerabile. La mia speranza è di aiutare le persone a scoprire e rafforzare la loro forza interiore, resilienza e fiducia in se stesse". Insomma, come senior executive di BetterUp Harry prosegue una delle sue battaglie più care, quella appunto che riguarda la salute psicofisica e che lo vede in prima fila con l'autorevolezza di chi, a suo tempo, ha dovuto fare i conti con i medesimi problemi.

Dal canto suo, BetterUp è un pezzo grosso fra le start-up ed è un'azienda valutata 1,73 miliardi di dollari. Si occupa non solo di prodotti legati alla salute mentale, ma anche di soluzioni per il miglioramento del luogo di lavoro e di programmi di educazione e apprendimento. Grazie all'ingresso in organico del principe Harry punta a espandere la sua community e di certo ha già ottenuto un risultato: fare parlare di sé, dando una bella spinta positiva a ciò che tecnicamente si chiama "brand awareness". Un concetto composto da due elementi: la notorietà di un determinato marchio e l'immagine che di esso hanno i consumatori.

Leggi anche: Meghan e Harry, c'è polemica attorno al podcast su Spotify