Fiorella Mannoia, 67 anni
Fiorella Mannoia, 67 anni
di Andrea Spinelli "Questi luoghi comuni... Siamo esseri umani! Ci sono delle persone insicure ma io ne ho conosciuti tanti, anche di uomini, insicuri, che sono i più pericolosi. Mi sembra una polemica stupida". Fiorella Mannoia taglia corto sulla polemica scatenata da Barbero e dalle sue parole sulla "poca spavalderia" del gentil sesso. Fiorella è Sanremo per ricevere la sua...

di Andrea Spinelli

"Questi luoghi comuni... Siamo esseri umani! Ci sono delle persone insicure ma io ne ho conosciuti tanti, anche di uomini, insicuri, che sono i più pericolosi. Mi sembra una polemica stupida". Fiorella Mannoia taglia corto sulla polemica scatenata da Barbero e dalle sue parole sulla "poca spavalderia" del gentil sesso. Fiorella è Sanremo per ricevere la sua settima Targa Tenco, omaggiare Mogol-Battisti (come tutti i protagonisti di questa 44ª edizione) condividendo E penso a te col piano di Danilo Rea, e parlare de La versione di Fiorella, il suo nuovo programma su Raitre, dal 25 ottobre ogni lunedì, giovedì e venerdì in seconda serata.

Fiorella, che significa tornare al Tenco?

"Anch’io, come tanti, sono partita da qua. La mia prima Targa l’ho vinta infatti nell’88, grazie all’album Canzoni. Mi ricordo ancora le tavolate post serata con Guccini, ma anche gli incontri con Jobim o Joni Mitchell".

Il suo nuovo programma tv è una sorta di Almanacco del giorno dopo.

"Quel programma del ’76 ci ha dato l’idea di fare un almanacco del giorno stesso e raccontare gli accadimenti mondiali della data in cui andiamo in onda, tra leggerezza e serietà. Con la musica sempre protagonista".

Di cosa si parlerà nella prima puntata?

"Il 25 ottobre è la giornata mondiale della pasta, che noi raccontiamo non solo come alimento, ma come tradizione e cultura del nostro popolo. Quello stesso giorno del 1973, però, scompariva pure Abebe Bikila vincitore scalzo della maratona olimpica di Roma ’60; tra gli ospiti Caparezza. Nella seconda ospiterò Willie Peyote, nella terza Fulminacci".

Visto che siamo a Sanremo, lei il Festival lo condurrebbe?

"Oggi come oggi non escludo niente. Fare l’attrice ad esempio non mi passava neanche per la testa poi m’ha chiamata Michele Placido per 7 minuti e l’ho fatto. Quindi, se mai me lo dovessero proporre, ci penserei. Sarebbe un’esperienza pure quella".