Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
8 giu 2022

Premio Strega 2022: niente cinquina, per la prima volta la finale è a 7

A guidare la classifica provvisoria è Mario Desiati. L'elezione del vincitore il 7 luglio

8 giu 2022
Finale a 7, per la prima volta nella storia del premio, guidata da Mario Desiati, con 244 voti per il suo Spatriati (Einaudi), al Premio Strega 2022. Nella votazione al Teatro Romano di Benevento, due ex equo e il ripescaggio di un piccolo editore. Secondo Claudio Piersanti con Quel maledetto Vronskij (Rizzoli), 178 voti, terzo Marco Amerighi con Randagi (Bollati Boringhieri) 175 voti, quarta Veronica Raimo con Niente di vero (Einaudi) , 169 voti. Ex equo con 168 voti Fabio Bac� con Nova (Adelphi) e Alessandra Carati con E poi saremo salvi (Mondadori). Ripescato Nina sull'argine (Minimum Fax), 103 voti, di Veronica Galletta.
ANSA/MAURINA CAPUANO
Premio Strega 2022, per la prima volta la finale è a 7
Finale a 7, per la prima volta nella storia del premio, guidata da Mario Desiati, con 244 voti per il suo Spatriati (Einaudi), al Premio Strega 2022. Nella votazione al Teatro Romano di Benevento, due ex equo e il ripescaggio di un piccolo editore. Secondo Claudio Piersanti con Quel maledetto Vronskij (Rizzoli), 178 voti, terzo Marco Amerighi con Randagi (Bollati Boringhieri) 175 voti, quarta Veronica Raimo con Niente di vero (Einaudi) , 169 voti. Ex equo con 168 voti Fabio Bac� con Nova (Adelphi) e Alessandra Carati con E poi saremo salvi (Mondadori). Ripescato Nina sull'argine (Minimum Fax), 103 voti, di Veronica Galletta.
ANSA/MAURINA CAPUANO
Premio Strega 2022, per la prima volta la finale è a 7

Roma, 8 giugno 2022 - Premio Strega 2022, sarà finale a sette, per la prima volta nella storia. Primo Mario Desiati, con 244 voti per il suo 'Spatriati' (Einaudi). Dietro di lui Claudio Piersanti con 'Quel maledetto Vronskij' (Rizzoli), che si è aggiudicato 178 voti; terzo Marco Amerighi con 'Randagi' (Bollati Boringhieri) e 175 voti, quarta Veronica Raimo con 'Niente di vero' (Einaudi), con 169 voti, che si è aggiudicata il premio Strega giovani. Ex equo con 168 voti Fabio Bacà con 'Nova' (Adelphi) e Alessandra Carati con 'E poi saremo salvi' (Mondadori). Ripescata Veronica Galletta con 'Nina sull’argine' (Minimum Fax), che ha conquistato 103 voti. 
L’elezione del vincitore si svolgerà giovedì 7 luglio a Roma, al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia. 

La votazione dell’8 giugno, per la seconda volta al Teatro Romano di Benevento, condotta da Stefano Coletta e in diretta streaming su Raiplay, ha spiazzato tutti con la sorpresa di due ex aequo al quinto posto e un ripescaggio al settimo.

Era già accaduto nel 2020 che la cinquina si allargasse a sei libri in virtù dell’articolo 7 del regolamento di votazione per cui, se tra i cinque ci sono solo grandi editori, può essere ripescato il primo degli autori pubblicati da un piccolo e medio editore. Ma a sette non si era mai arrivati.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?