La cinquina dei finalisti del premio Strega 2021 (Dire)
La cinquina dei finalisti del premio Strega 2021 (Dire)

Roma, 10 giugno - Ecco la cinquina dei finalisti del premio Strega 2021 votata questa sera per la prima volta al Teatro Romano di Benevento: guida Emanuele Trevi, con 256 voti per il suo 'Due vite' (Neri Pozza), seguito da Edith Bruck con 221 voti per 'Il pane perduto' (La nave di Teseo) e da Donatella Di Pietrantonio con 220 voti per 'Borgo Sud' (Einaudi). Subito sotto il 'podio', al quarto posto Giulia Caminito con 'L'acqua del lago non è mai dolcè (Bompiani), 215 voti, e quinto posto c'è Andrea Bajani con 'Il libro delle case' (Feltrinelli), 203 voti. Passano tre donne e due uomini, dunque. Grande sorpresa per l'esclusione di Teresa Ciabatti e il suo 'Sembrava bellezza' (Mondadori) dato per favorito.
Prima degli esclusi è Lisa Ginzburg con 'Cara pace' (Ponte alle Grazie) che ha avuto 141 voti. Su un totale di 660 aventi diritto al voto hanno votato in 600. A presiedere il seggio Sandro Veronesi, vincitore del Premio Strega 2020.