Mercoledì 17 Luglio 2024

Artis Suavitas, premiate le stelle di musica, arte e imprenditoria internazionale

Ad Avella la quinta edizione della manifestazione, Iginio Massari: “L’evento valorizza gli interpreti dell’italianità”

Premio Artis Suavitas 2024

Premio Artis Suavitas 2024

Stelle nazionali e internazionali del mondo delle arti, della cultura, dello sport, dello spettacolo e dell'imprenditoria hanno brillato all'anfiteatro romano del parco archeologico di Avella, in provincia di Avellino.

La quinta edizione del Premio Artis Suavitas ha visto come madrina l'attrice Martina Stella, mentre la conduttrice della serata è stata Alessia Mancini. La serata è stata impreziosita dall'attrice Pia Lanciotti, donna Wanda Di Salvo della fiction Rai 'Mare Fuori', dall'omaggio a Mogol da parte del cantante Stefano Larizza e dalla performance con la sabbia di Susy Sand Artist. Grandi emozioni grazie a Daniela Di Maggio e al suo ricordo del figlio Giogiò.

Ad essere stati premiati sono stati i cantautori Malika Ayane e Gigi D'Alessio, il conduttore tv, giornalista e scrittore Roberto Giacobbo, la casa di produzione di contenuti per web e tv The Jackal, l'autore Mogol, lo scultore Lorenzo Quinn, il campione di basket Nba Linton Johnson, l'atleta, modella e creator Valentina Vignali, l'amministratore delegato di Costa Crociere Mario Zanetti, la senatrice a vita Liliana Segre e il fondatore e amministratore delegato del gruppo Lever Touch Giovanni Liccardo.

A selezionare i premiati è stato il comitato scientifico composto dallo scrittore, sceneggiatore e drammaturgo Maurizio de Giovanni, il manager di Zurich Bank Antonio Fiordellisi, il maestro pasticciere Iginio Massari e il giornalista e vicedirettore del Tgr Rai nazionale Antonello Paolo Perillo.

“Artis Suavitas – afferma il maestro Iginio Massari - è ormai un punto di riferimento culturale a livello nazionale per l’eccellenza dei suoi premiati e della location scelta per la cerimonia. E’ un evento in grado di valorizzare i migliori interpreti dell’italianità, nonché ambasciatori del sapere e del saper fare nel mondo”.

"Le direttrici della nostra politica di valorizzazione del patrimonio culturale coincidono perfettamente con lo spirito di questo evento. La volontà di contribuire alla riscoperta dell’identità del territorio, rilanciando le sue migliori vocazioni e concorrendo allo sviluppo e alla diffusione di attività culturali e sociali attraverso la promozione e la realizzazione di iniziative come Artis Suavitas" commenta Vincenzo Biancardi, sindaco di Avella.