I benefici dell'acqua del mare sulla pelle
I benefici dell'acqua del mare sulla pelle

Le vacanze al mare possono diventare l’occasione per prendersi cura della propria pelle in modo del tutto naturale. Come? Sfruttando l’acqua del mare e lo iodio, due autentici toccasana per la cura del derma e per eliminare imperfezioni e impurità. Scopriamo in che modo farlo, senza dimenticare di proteggersi dai raggi solari con una crema protettiva efficace.

Il mare per curare i disturbi della pelle
I benefici dello iodio e dell’acqua salata sono conosciuti da tempo come efficaci rimedi di bellezza per la cute. Il sodio, il rame, lo zolfo, presenti naturalmente nell’acqua di mare, sono sostanze che combattono in modo efficace molte malattie della pelle come gli eczemi, la psoriasi e molte tipologie di eritema.

Scrub naturale e ossigenazione dei tessuti
Il sale presente nell’acqua del mare è anche un ottimo scrub naturale. Basta infatti immergersi per un tuffo rigenerante per ottenere un effetto levigante subito percepibile, vedere eliminare le cellule morte dal corpo e ritrovarsi una pelle più elastica e morbida. Il mare, inoltre, stimola l’ossigenazione della pelle rendendo la cute più luminosa. Quando si torna a casa, per non vanificare l’effetto dell’acqua salata, diventa fondamentale utilizzare una crema idratante per nutrire il derma dopo l’esposizione al sole e prevenire spellature e arrossamenti.

Combatte la ritenzione idrica e la cellulite
Un altro dei benefici dell’acqua del mare sulla pelle è la cura della ritenzione idrica. Attraverso l’osmosi, infatti, l’acqua salata favorisce il drenaggio dei liquidi, aiutando il corpo ad eliminare l’acqua in eccesso. Ultimo ma non meno importante, camminare o fare attività fisica in mare aiuta la circolazione del sangue, con il beneficio di eliminare dalla pelle il fastidioso effetto a buccia di arancia e regalare alla cute un aspetto più sano.