I Surfisti con Costantino della Gherardesca
I Surfisti con Costantino della Gherardesca

Roma, 15 novembre 2018 – Pechino Express 2018 decreta le tre coppie finaliste della settima edizione che si giocheranno il tutto per tutto a Città del Capo dove, per l’occasione, arriveranno anche alcuni amici e parenti dei concorrenti per aiutarli nell’ultima tappa del viaggio on the road.

La semifinale dell’adventure game di Raidue sbarca in Sudafrica per una gara tra quattro coppie: Le Mannequin (Linda Morselli e Rachele Fogar), Le Signore della Tv (Patrizia Rossetti e Maria Teresa Ruta), I Surfisti (Andrea Montovoli e Francisco Porcella) e Gli Scoppiati (Fabrizio Colica e Tommy Kuti). Ma Costantino della Gherardesca cala il jolly e mischia le carte per questa nona tappa. L’unica certezza sono le magliette di Kuti rigorosamente censurate.

Dopo una prova canoa vinta dalla Ruta e Porcella, parte la ricerca dei passaggi. E forse la vera prova è non farsi investire perché le strade sono grandi e le auto sfrecciano a tutto gas. La Morselli è abituata all’alta velocità (è la fidanzata del pilota Alonso) ma stavolta ci resta male. “Fabrizio, non mi sembrano molto cordiali”. E Colica sentenzia: “Son dei figli de ‘na mign…a!”.

Al Monkeyland la Ruta dà il meglio di sé, tira fuori la Licia Colò che è dentro di sé (nelle grotte di Cango invece si trasforma in Alberto Angela) e parla alle scimmie. “Ciao, io sono qui”. Poi: “Ma quanto sei bella!”. Così parte il book fotografico con i primati, dimenticandosi la missione. E a stare in compagnia del surfista Porcella inizia anche a parlare in sardo, regalando perle su perle. “Guarda gli struzzini!” dice la Signora della tv indicando gli struzzi piccoli.

Dopo la prova col Minotauro nel labirinto della Redberry Farm, le coppie devono cercare alloggio e non è facile come nelle tappe precedenti in Marocco e Tanzania. E allora la Rossetti a Montovoli: “Tira fuori i tuoi occhioni belli azzurri!”. La ricerca va avanti per ore, la venditrice seriale crolla in un lungo pianto. Colica, invece, è contento come non mai è ci prova spudoratamente con la futura signora Alonso (ogni scusa è buona per abbracciarla) tanto che su Twitter parte la ship.

La prova vantaggio, un upgrade africano con gli struzzi al posto degli elefanti vista qualche edizione fa, ha una sua appendice: montare a neve l’albume di un uovo di struzzo. E Costantino a Colica: “Con tutte le s… che ti sei fatto dovresti essere un maestro!”. Il vantaggio se lo aggiudicano le Mannequin, la gara riparte con le coppie classiche che si catapultano in cerca di un passaggio per arrivare al Ronnies sexy shop che in realtà è un originale pub dove i clienti lasciano come ricordo gli indumenti intimi. E anche i concorrenti devono lasciare qualcosa. Così tra i lati B dei Surfisti in bella vista appare anche il body contenitivo della Ruta per il trash-moment della nona puntata.

Di nuovo insieme, le Signore della tv si battibeccano. La rossa Rossetti: “Tu Ruta non sei normale, vuoi veramente prenderti una padellata in testa stasera?”. Lacrime a fiumi per tutti i concorrenti (Signore sul podio del pianto) quando Costantino regala l’album dei ricordi di Pechino Express. Nel finale di tappa c’è spazio anche per commentare il percorso. E gli Scoppiati non fanno sconti ai Surfisti. “Se vincessero, un po’ mi darebbe fastidio. Sono tipo Inzaghi che non fa un c…o tutta la partita, gli passano la palla e la mette dentro!” dice Kuti che, col compagno Colica, è riuscito a scroccare una notte in hotel e farsi offrire colazione, pranzo e cena.

Al traguardo della nona tappa prime sono le Mannequin, secondi gli Scoppiati, mentre i Surfisti e le Signore sono a rischio eliminazione. Le modelle salvano la coppia Ruta-Rossetti, la busta nera dice che la tappa è eliminatoria, quindi fine del gioco per i Surfisti. In finale - giovedì 22 novembre - vanno tre coppie: le Mannequin, gli Scoppiati e le Signore della tv.