Paul Simon live nel 2016
Paul Simon live nel 2016

Il 79enne Paul Simon ha deciso di vendere i diritti del catalogo delle proprie canzoni a Sony Music Publishing: l'accordo è stato annunciato dall'autore di brani come 'Bridge Over Troubled Water', 'Graceland' e 'Mrs Robinson', ma la somma versata dalla casa discografica non è stata comunicata. Tenendo conto di simili contratti già siglati in precedenza da personalità come Bob Dylan, Neil Young e Stevie Nicks, possiamo ipotizzare che l'assegno versato a Paul Simon sia corposo. Pur rimanendo sempre cifre riservate, si dice per esempio che Dylan abbia incassato qualcosa come trecento milioni di dollari.


Paul Simon vende il catalogo delle sue canzoni a Sony

Commentando l'accordo Paul Simon ha dichiarato: "Sono contento che Sony Music Publishing custodirà la mia musica per i prossimi decenni. Ho iniziato la mia carriera con Columbia/Sony Records e mi è sembrato un esito naturale lavorare anche con il lato Publising' (cioè l'editore della casa discografica). Dal canto suo Jon Platt, amministratore delegato di Sony Music Publishing, ha affermato che la firma del contratto è stato "un onore incredibile".
Ora Sony Music guadagnerà royalties dalle canzoni di Paul Simon eseguite nella loro interezza e anche quando una loro parte sarà inserita nella colonna sonora di film, serie TV e pubblicità.