La caccia al tesoro è botanica nei Grandi Giardini Italiani
La caccia al tesoro è botanica nei Grandi Giardini Italiani

Roma, 19 aprile 2019 - Quest’anno c’è una piacevole sorpresa: con le feste di Pasqua e del 25 aprile ci si può concedere un mega-ponte di 12 giorni, dal 20 aprile fino al 1 maggio, con soli 5 giorni di ferie. Quindi anche una vacanza decisa last minute può rivelarsi lunga e super. Ecco idee per tutti i gusti e tutte le esigenze. A cominciare da quelle dei bongustai, che dal 19 aprile al 1 maggio a Sesto San Giovanni (Mi) troveranno Wine & Grill Mania: al Carroponte sarà allestita una griglia lunga più di 20 metri e gli chef cuoceranno carne, verdure, formaggi e pesce. Non mancheranno ottimi vini, musiche dal vivo, gonfiabili e giochi per i più piccini.

Pasqua in famiglia al Labirinto della Masone di Franco Maria Ricci di Fontanellato (Pr), straordinario parco con un gigantesco labirinto di bambù, che ospita spazi culturali su più di 5.000 mq. Qui si terrà la Caccia al Tesoro Botanico a Pasqua, Pasquetta, domenica 1 maggio e lunedì 2maggio: ci saranno tante attività per i bambini, e gli adulti potranno visitare la collezione d’arte di Franco Maria Ricci. Eccezionalmente e su prenotazione si potrà pranzare nel labirinto con il picnic Spigaroli. Info su www.labirintodifrancomariaricci.it.
Pasqua fra mare, cibo, fiori, movida e motori? Cesenatico (FC) dal 20 al 22 aprile ospita la Regata di Pasqua, con circa 200 imbarcazioni ed equipaggi provenienti da tutta Europa. Nella vicina Cattolica (RN) si partirà il 19 aprile con “Street FUD Festival Pasqua Edition”, raduno dei birrifici artigianali con oltre 20 trucks che fino al 25 aprile proporranno l’alta qualità del cibo di strada. Dal 28 aprile al 1 maggio vi sarà la 47esima edizione di Cattolica in Fiore, il 24 aprile Cattolica diventerà una grande discoteca con Musica Libera mentre il 25 sarà il giorno di Ralf in Bikini, la 12 ore no stop di musica techno, minimal e house, sulla spiaggia da mezzogiorno a mezzanotte. Per gli amanti dei motori due eventi: un ritrovo di Auto Ferrari domenica 28 aprile, ed uno di Autovetture d’epoca, giovedì 1° maggio.
Dal profano al sacro: nei borghi più belli delle Marche si celebra il Venerdì Santo con cerimonie suggestive. Fra le più famose la Turba di Cantiano (Pesaro Urbino) una rievocazione della Passione del Venerdì Santo che risale al XIII secolo. Mistica ma anche inquietante è la Processione dei Sacconi di Osimo, quando all’imbrunire del Venerdì Santo si spengono tutte le luci e circa 250 confratelli della Pia Unione del Cristo Morto, che indossano abiti e cappucci neri e portano fiaccole, accompagnano il cataletto di Cristo al suono delle tavolette di legno dette battistangole.

A Firenze Pasqua è da sempre sinonimo di tradizione: in Piazza del Duomo il 21 aprile ci sarà lo “Scoppio del Carro”, che risale ai Crociati di ritorno dalla Terra Santa. ll carro con la torre come lo vediamo oggi, detto anche il Brindellone, risale al 1622: con una suggestiva processione viene trainato da buoi fino a Piazza del Duomo e collocato tra il battistero e la cattedrale. Qui viene tirato un cavo che dal carro attraversa la navata centrale della chiesa e raggiunge una colonna in legno con un razzo a forma di colomba. Alle 11 della mattina di Pasqua l’arcivescovo accende la miccia della colombina, che vola fuori dalla chiesa lungo il filo e va a incendiare i fuochi d’artificio sul Brindellone, e poi deve tornare indietro all’Altare Maggiore: se tutto andrà bene sarà un buon auspicio. Che ci si creda o meno, non c’è fiorentino che diserti la colombina a Pasqua, che attrae sempre anche una frotta di turisti. Per cui è bene arrivare in anticipo se si vuole ammirare il breve ma suggestivo volo della colombina portafortuna.

Caccia al tesoro botanico nei Grandi Giardini
Per una Pasquetta che farà felici grandi e piccini perché non partecipare alla “Caccia al Tesoro Botanico”, un’ occasione per avvicinare i bambini (di età tra i 6 e i 12 anni) al giardino ed alla natura? L’ iniziativa è organizzata da “Grandi Giardini Italiani”, il network fondato nel 1997 dalla studiosa inglese Judith Wade, che riunisce ben 137 splendidi giardini in 14 regioni italiane (ma anche a Città del Vaticano, Svizzera e Malta). Quindi il 22 aprile prossimo
mentre i più piccoli saranno impegnati nella “Caccia al Tesoro Botanico” per i genitori e tutti gli adulti verranno proposte visite guidate speciali alla scoperta dei giardini, con la possibilità di partecipare a eventi o visitare le mostre d'arte in corso nei diversi spazi verdi.
Ogni giardino che aderisce l’iniziativa ha caratteristiche diverse, quindi in verranno organizzati percorsi e giochi differenti, tutti ovviamente a tema pasquale, e ci sarà anche spazio per far conoscere ai piccoli ospiti i segreti della coltivazione delle piante. Sono 40 i “Grandi Giardini Italiani” nei quali si svolge l'edizione 2019 della “Caccia al Tesoro Botanico”, info e modalità di partecipazione si trovano sul sito www.grandigiardini.it.

Parchi giochi per bambini

Pasqua e Pasquetta nei parchi giochi italiani, per la felicità dei bambini ma non solo. A due passi da Ravenna, Mirabilandia propone percorsi acquatici, giostre volanti, sfide fra cowboy e cowgirl e tanto altro. Ma a fare la parte del leone sarà su 35.000 mq. Ducati World. Duelling coaster Desmo Race, in esclusiva mondiale (ovvero frena, accelera, sfida chi vuoi), e poi simulatori per allenarsi come un vero pilota, e infine Kiddy Monster, Diavel Ring, Scrambler Run le emozioni straordinarie per i campioni di domani.www.mirabilandia.it.
Gardaland (a Castelnuovo del Garda, Verona) festeggia Pasqua con la magia: dalla nuova attrazione Foresta Incantata alla magica tematizzazione di Sequoia Magic Loop fino al nuovo show Magic Elements; dagli eventi unici come Magic Spring agli spettacolari allestimenti del Parco fino all’apertura, il 31 maggio, del Gardaland Magic Hotel. www.gardaland.it

gloriaciabattoni@gmail.com