Laura Pausini, ecco l'outfit indossato per gli Oscar
Laura Pausini, ecco l'outfit indossato per gli Oscar

Los Angeles, 26 aprile 2021 - Nella notte in cui "Nomadland", diretto dalla regista Chloé Zhao, ha vinto il premio per il miglior film, non è arrivata la tanto sperata statuetta per l'Italia. Laura Pausini, autrice insieme alla mitica Dianne Warren del brano “Io sì/Seen” per il film "La vita davanti a sè" di Edoardo Ponti e Sophia Loren, infatti non ce l’ha fatta. Il premio è andato a H.E.R., già vincitrice del Grammy, con "Fight for you", scritta per il film "Judas and the Black Messiah".

Laura ringrazia: "Un sogno incredibile"

La Pausini era pronta a ogni risultato."Se perdo mi sentirò ugualmente vincitrice perché, diciamocelo, ma chi l'avrebbe detto che sarei arrivata fino a qui! - aveva dichiarato l’artista in un’intervista concessa a Vanity Fair in questi giorni - Se vinco allora mi alzo, urlo, spero di non dire parolacce mentre mi scoppierà sicuramente il cuore".

Per sicurezza si era già portata avanti con i preparativi in caso di vittoria. "Nel mio vestito c' è una tasca segreta nella quale ho il bigliettino di ringraziamento", ha rivelato in una dichiarazione a Sky durante la notte magica. Purtroppo non è servito, l’Oscar è andato al brano "Fight for you" scritto dalla 24enne, H. E. R., rilevazione dell’R&B contemporaneo.

Ma i ringraziamenti della Pausini  a chi l'ha portata su un palco così importante sono arrivati lo stesso. "Grazie The Academy! Ringrazio Diane Warren, per la nostra canzone e per tutti i traguardi raggiunti, primo fra tutti il Golden Globe, è stata un'esperienza incredibile lavorare insieme! Grazie a Bonnie Greenberg e Niccolò Agliardi! Grazie Palomar, grazie Netflix, mi sono sempre sentita a casa con voi", ha scritto la cantante.

"Aver fatto parte di un progetto così speciale come 'The Life Ahead' con Edoardo Ponti e Sophia Loren è stato per me uno dei regali più grandi che la vita potesse farmi e aver cantato 'Io sì' sul palco dell'Academy è un sogno che mai avrei potuto mai sperare si avverasse ancora di più in un'edizione così storica"  ha affermato la Pausini che si è definita privilegiata e felice per l’opportunità che le è stata data. "Torno in Italia felice di aver vissuto un'esperienza irripetibile nata per un messaggio importante che condivido completamente e per la grande passione che dopo ventotto anni ho ancora per la musica che non è solo il mio lavoro, ma è la mia vita", ha esordito nel suo post la cantante, che ora potrà rientrare in Italia e riabbracciare finalmente l’amata figlia.

I complimenti da parte di Tiziano Ferro

"Orgoglioso" si definisce al termine della notte degli Oscar Tiziano Ferro, che dedica un bellissimo messaggio all’amica Laura Pausini. "Sei un esempio di talento, determinazione, visione, mi hai aiutato tanto quando ero piccolo e confuso e questo non lo dimenticherò mai", scrive il cantante in un post Instagram. "Brava amica mia! Perché il premio è tuo, a prescindere. E no, in questo caso non è dire troppo: sono orgoglioso di te!", conclude Tiziano.

Rabbia social

Nessuna statuetta ai due italiani in gara, Laura Pausini e Matteo Garrone, che sono rimasti a bocca asciutta. Ma il web non ci sta. Sono tantissimi infatti i commenti di delusione e rammarico per il mancato Oscar. "Cari Stati Uniti - scrive un utente - siete riusciti a far arrabbiare ancora una volta gli italiani. Prima Pinocchio poi Laura Pausini, ditelo che siete solo invidiosi". Ma sono arrivati anche tanti attestati di stima per la cantante romagnola. "Meritava di vincere solo per la pelle d'oca che fa venire quando canta questa canzone. Grande Laura!", ha aggiunto un fan dell’artista. C’è anche qualcuno che vede il lato positivo: "Nessuna delusione - osserva un internauta -  solo tanto orgoglio per avere avuto la possibilità di vedere Laura Pausini in una platea che merita da sempre, abbiamo sognato con te". Molto apprezzati l’eleganza e il talento della cantante che ha rappresentato tutti noi in una notte magica, attesa in tutto il mondo, soprattutto in quest’anno complicato. "Lì con te c'era l'Italia", ha affermato un altro utente sui social.