Una scena del film 'Roma' – Foto: Netflix
Una scena del film 'Roma' – Foto: Netflix
In attesa di conoscere le nomination agli Oscar 2019, iniziano a circolare alcuni dettagli che possono rappresentare un valido termometro della situazione. In merito alle migliori sceneggiature dell'anno, è importante valutare il parere della Writers Guild of America (WGA), cioè l'associazione che raccoglie gli scrittori che realizzano trame e storie per il cinema, la televisione, la radio e i videogiochi. Sono state appena annunciate le candidature: la lista completa è reperibile sul sito ufficiale, mentre qui raccogliamo quelle principali e proviamo a ragionare su ciò che suggeriscono.

OSCAR 2019: L'IMPORTANZA DELLE CANDIDATURE DELLA WGA

Ciò che rende interessanti queste nomination, in vista degli Oscar, è il fatto che sono stabilite e poi votate dai membri della WGA, che sono in gran parte anche membri dell'Academy e di conseguenza hanno voce in capitolo sull'assegnazione dei futuri Oscar.

Non è scontato che candidature e premi della WGA siano uguali a quelli degli Oscar, però è indicativa la presenza di quasi tutte le sceneggiature presenti ai Golden Globes 2019: erano quelle dei film 'Roma,' Se la strada potesse parlare', 'Vice' e 'Green Book' (che ha vinto), con l'unica assenza, per la WGA, rappresentata da 'La favorita'.

Inoltre, a differenza dei Golden Globes, la WGA adotta la medesima suddivisione degli Oscar fra sceneggiatura originale e non originale, cosa che consente di ampliare il numero dei candidati e che ha permesso di inserire anche 'Black Panther', il film di supereroi che Disney e Marvel stanno spingendo tantissimo in vista degli Oscar 2019.

Ecco le principali categorie; abbiamo inserito anche quelle relative alle serie TV, che pur non rientrando negli Oscar sono ormai una presenza ineludibile nel mondo dell'intrattenimento video.

FILM: MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE
'Eight Grade', di Bo Burnham
'Green Book', di Nick Vallelonga, Brian Currie e Peter Farrelly
'A Quiet Place', di Bryan Woods, Scott Beck e John Krasinski
'Roma', di Alfonso Cuarón
'Vice – L'uomo nell'ombra', di Adam McKay

FILM: MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
'Blackkklansman', di Charlie Wachtel, David Rabinowitz, Kevin Willmott e Spike Lee
'Black Panther', di Ryan Coogler e Joe Robert Cole
'Copia originale', di Nicole Holofcener e Jeff Whitty
'Se la strada potesse parlare', di Barry Jenkins
'A Star Is Born', di Eric Roth, Bradley Cooper e Will Fetters

TV: MIGLIORE SERIE DRAMMATICA
The Americans
Better Call Saul
The Crown
The Handmaid’s Tale
Succession

TV: MIGLIORE SERIE COMEDY
Atlanta
Barry
GLOW
The Good Place
La fantastica signora Maisel

TV: NEW SERIES
Barry
Hill House
Homecoming
Pose
Succession

Leggi anche:
- Golden Globes 2019, l'elenco completo di candidati e vincitori
- Black Panther candidato a tutti gli Oscar 2019: vincerà qualcosa?
- Game of Thrones, nuove immagini mostrano un atteso incontro