Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
28 mar 2022

Ora Christian De Sica è felice di non far ridere. "Finalmente avrò anche altri ruoli"

La nuova vita a 71 anni e la chiamata di Virzì: "I cinepanettoni? Mi hanno dato da mangiare e hanno raccontato l’Italia"

28 mar 2022
giovanni bogani
Magazine
featured image
Christian De Sica
featured image
Christian De Sica

A 71 anni, assaporare una nuova vita. Una nuova serenità, una nuova maturità. Christian De Sica racconta la svolta della sua vita professionale e personale. Ha rimpianti, Christian? "Nessuno. Non rinnego niente di quello che ho fatto: anzi, tutta la mia vita mi sembra un miracolo. Ho fatto sempre quello che amavo, e sono stato amato dalla gente. Ma adesso mi sento libero di affrontare sentimenti diversi. Di raccontare, per esempio, la malinconia. Di incontrare il cinema d’autore". Poi si ferma un attimo, e ci pensa. "Anzi, sì. Uno. Non aver potuto interpretare L’uomo delle stelle di Giuseppe Tornatore, perché in quel momento stavo girando un film in Brasile, e avevo un contratto di esclusiva con un altro produttore. E non aver potuto interpretare il terzo episodio della saga del Padrino. Alla Paramount mi avevano notato, mi chiesero di recitare al fianco di John Travolta. Poi il progetto ebbe mille cambiamenti e alla fine diventò tutto un altro film". Incontriamo Christian De Sica al festival Cortinametraggio, dedicato al “cinema breve“. Cortina: luogo imprescindibile per lei... "Ci venni da bambino, quando mio papà Vittorio girava Vacanze d’inverno, avevo otto anni. Poi ci sono tornato, come attore, più di vent’anni dopo, per Vacanze di Natale. E da quel giorno la mia vita è cambiata". Prima, lei dice, faceva la fame. Ma come può essere? "Letteralmente. Saltavo i pasti. Mi salvava mia moglie Silvia, con il suo lavoro di speaker radiofonica. Ma il giorno che vidi la prima proiezione di prova di Vacanze di Natale, capii tutto. E le telefonai: ‘Silvié, da oggi cambia tutto. Da oggi si mangia!’" Silvia, diceva, è stata anche la salvezza economica della vostra coppia… "Io non ho guadagnato quasi niente per anni, ero disperato. E anche adesso, è lei quella con la testa sulle spalle: da anni ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?