Amadeus, 59 anni, è al suo terzo Festival di Sanremo come direttore artistico
Amadeus, 59 anni, è al suo terzo Festival di Sanremo come direttore artistico

Limato, corretto, rivisto e approvato. La Rai ha ufficializzato il Regolamento per il Festival di Sanremo 2022 – il terzo affidato alla direzione artistica di Amadeus –, tra conferme e qualche novità, tra cui il ritorno della Giuria Demoscopica e del pubblico in sala all’Ariston con Green Pass. Ventiquattro gli artisti in gara – 22 scelti da Amadeus più i due vincitori di Sanremo Giovani –, come già annunciato, con un meccanismo di votazione rinnovato che prevede tre giurie autonome per i giornalisti accreditati nelle prime due serate (carta stampata, Radio e Tv, Web) e il debutto della giuria “Demoscopica 1000“, oltre alla conferma del Televoto.

Niente eliminazioni per la manifestazione in programma dall’1 al 5 febbraio in diretta su Raiuno, RaiPlay e Radiodue. Confermata la serata speciale delle cover per venerdì 4 febbraio, durante la quale gli artisti eseguiranno – da soli o con un ospite – un brano italiano o anche straniero scelto tra gli anni ‘60 e gli ‘80. Nella volata finale i primi tre brani si sfideranno per la vittoria finale, con le votazioni di Televoto (34%); Stampa, Tv, Radio e Web (33%); Demoscopica 1000 (33%).

Torna il pubblico, dunque, dopo la sala desolatamente vuota dello scorso anno causa Covid, ma saranno ammessi solo spettatori muniti di green pass.